dalla Home

Motorsport

pubblicato il 1 giugno 2009

Carrera Cup Italia: dietro le quinte di Vallelunga

I commenti "a caldo" dai piloti protagonisti

Carrera Cup Italia: dietro le quinte di Vallelunga
Galleria fotografica - Porsche Carrera Cup Italia - i protagonisti di VallelungaGalleria fotografica - Porsche Carrera Cup Italia - i protagonisti di Vallelunga
  • Porsche Carrera Cup Italia - i protagonisti di Vallelunga - anteprima 1
  • Porsche Carrera Cup Italia - i protagonisti di Vallelunga - anteprima 2
  • Porsche Carrera Cup Italia - i protagonisti di Vallelunga - anteprima 3
  • Porsche Carrera Cup Italia - i protagonisti di Vallelunga - anteprima 4
  • Porsche Carrera Cup Italia - i protagonisti di Vallelunga - anteprima 5
  • Porsche Carrera Cup Italia - i protagonisti di Vallelunga - anteprima 6

Come ogni gara del monomarca Porsche, anche Vallelunga è stata impegnativa ed emozionante per i piloti che hanno lottato dal primo all'ultimo giro offrendo uno spettacolo di grande livello al pubblico presente sugli spalti. Per l'occasione abbiamo raccolto le impressioni dei protagonisti appena scesi dalle loro 911.

Stanco per il duello vinto con Luca Rangoni, Massimo Monti, vincitore di gara-2 e grande protagonista del Carrera Cup Italia anche nella passata stagione, ci ha fornito un'analisi precisa del suo week-end romano. "Abbiamo avuto problemi in qualifica e nella seconda corsa sono riuscito ad approfittare della partenza invertita, non ho commesso errori ed è arrivato il successo".

Felice per essere riuscito a conservare una leadership in classifica che, gara dopo gara, diventa sempre più importante, Alessandro Balzan, un campione che ha all'attivo 6 successi come indipendente nel Wtcc, un titolo sfiorato nella Superstars nel 2007 e titoli importanti in bacheca come quello relativo al campionato 147 Cup, pensa a regolare al meglio la sua Porsche in vista degli appuntamenti successivi. "A questo punto del campionato devo amministrare il vantaggio e guadagnare altri punti per consolidare la leadership - rivela Alessandro Balzan, al comando della classifica generale - è importante che riesca a rendere l'auto più neutra visto che in gara-1 ho sofferto di sovrasterzo ed in gara-2 di sottosterzo".

Esaltato per la vittoria ottenuta in gara-1 e il secondo posto maturato in gara-2 che gli ha consentito di risalire al quarto posto della classifica generale, Luca Rangoni, pilota di razza capace di vincere il titolo italiano di F3, 4 campionati europei Clio V6 3.000, di correre con grandi risultati da indipendente nel Wtcc e di sfiorare il titolo del Carrera Cup Italiano nel 2008, si concentra sul prossimo futuro "A Vallelunga abbiamo fatto bene - afferma Luca Rangoni, il pilota più in forma del momento - conquistando punti importanti per la classifica ed ora è importante concentrarsi sui prossimi appuntamenti cercando di non sbagliare vista la costanza di Balzan".

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , Porsche , piloti , monomarca


Top