dalla Home

Mercato

pubblicato il 27 maggio 2009

Great Wall mantiene i livelli di vendite del 2008

2.082 immatricolazioni fra Hover e Steed Ecodual nel primo quadrimestre

Great Wall mantiene i livelli di vendite del 2008

Il marchio Great Wall continua anche nel 2009 a godere del non indifferente vantaggio di essere stato il primo produttore cinese a sbarcare sul mercato europeo con l'indispensabile corollario di omologazioni tecniche necessarie. Offrendo il crossover Hover e il pick up Steed con le sole motorizzazioni a GPL e metano, la Great Wall ha anche saputo anticipare le esigenze di un mercato in cui gli eco-incentivi imperano.

I dati di vendita italiani nel primo quadrimestre 2009 mostrano una sostanziale tenuta rispetto allo stesso periodo del 2008, con 2.082 veicoli Great Wall immatricolati. Ai 1.832 esemplari di Hover si sono aggiunte le 250 immatricolazioni del nuovo pick up Steed, cosa che ha permesso all'importatore italiano Eurasia di mantenere la posizione acquisita, anche in questo difficile momento per il mercato dell'auto.

Gli oltre duemila nuovi clienti non si sono evidentemente fatti spaventare dall'incognita della qualità cinese né dal motore di 2,4 litri che equipaggia queste fuoristrada a 2 o 4 ruote motrici, confidando su impianti GPL e metano che, ad esempio, portano a 12.700 euro il prezzo base di Steed Luxury 2WD metano, eco-incentivi e incentivo alla rottamazione compresi.

Autore:

Tag: Mercato , Great Wall


Top