dalla Home

Motorsport

pubblicato il 23 maggio 2009

500 Miglia di Indianapolis 2009

33 bolidi al via sull'ovale dell'Indiana

500 Miglia di Indianapolis 2009

Spettacolare, velocissima ed entusiasmante, la 500 Miglia d'Indianapolis è una corsa circondata da un'aurea leggendaria, una classica dell'automobilismo sportivo dove il coraggio e l'agonismo dei piloti rappresentano la miccia che infiamma gli animi degli appassionati. Sull'ovale dell'Indiana 33 cavalieri del rischio sono pronti a sfrecciare, nella giornata di domenica, a velocità folli, oltre 360 km/h, lambendo il muro che circonda la pista con impavida lucidità.

Tra loro ci sono tre donne dal piede pesante, Danica Patrick, Sarah Fisher e Milka Duno, che rappresentano l'aumento delle quote rosa in uno sport tendenzialmente maschile. Schierate, rispettivamente, in decima, 21esima e 31esima posizione, contenderanno la scena ai vari Castroneves, Franchitti e Kanaan. Certo, non sarà facile per loro far mangiare la polvere ai driver del sesso forte, ma le corse come quella d'Indianapolis sono imprevedibili e Danika Patrik ha già vinto una gara di Indycar.

Domenica sarà Helio Castroneves a partire in pole position, affiancato dal compagno di squadra Ryan Briscoe e da Dario Franchitti, in seconda fila prenderanno il via Graham Rahal, Scott Dixon e Tony Kanaan. Il risultato, al termine delle circa 3 ore e mezza di gara, si preannuncia quanto mai incerto in virtù del fatto che le vetture, delle Dallara motorizzate Honda, sono tecnicamente identiche tra loro.

Di una cosa siamo sicuri, lo spettacolo sarà come sempre di grandissimo livello e i piloti faranno di tutto per conquistare un posto sul Borg-Warner Trophy: il celebre trofeo dove vengono impressi i volti dei vincitori.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , piloti


Top