dalla Home

Tuning

pubblicato il 19 maggio 2009

Ferrari F430 Calavera by Unique Sportscars & Novitec Rosso

Fino a 348 km/h per 11 esemplari unici

Ferrari F430 Calavera by Unique Sportscars & Novitec Rosso
Galleria fotografica - Ferrari F430 Calavera by Unique Sportscars & Novitec RossoGalleria fotografica - Ferrari F430 Calavera by Unique Sportscars & Novitec Rosso
  • Ferrari F430 Calavera by Unique Sportscars & Novitec Rosso - anteprima 1
  • Ferrari F430 Calavera by Unique Sportscars & Novitec Rosso - anteprima 2
  • Ferrari F430 Calavera by Unique Sportscars & Novitec Rosso - anteprima 3
  • Ferrari F430 Calavera by Unique Sportscars & Novitec Rosso - anteprima 4
  • Ferrari F430 Calavera by Unique Sportscars & Novitec Rosso - anteprima 5
  • Ferrari F430 Calavera by Unique Sportscars & Novitec Rosso - anteprima 6

Due note aziende di elaborazione, la bavarese Unique Sportcars e Novitec Rosso, si sono unite per un'operazione delicatissima: realizzare 11 Ferrari F430 "speciali", elaborandone estetica e meccanica.

La Calavera dispone del motore della F430 Race, elaborata da Novitec Rosso: grazie a due compressori, il V8 da 4,3 litri raggiunge ben 707 CV, con coppia massima di 712 Nm (la 430 Scuderia di serie arriva a 510 CV e 470 Nm). Aumentano, ovviamente, le prestazioni: il passaggio da 0 a 100 km/h avviene in 3,5 secondi, un decimo in più di quanto dichiarato per la Scuderia, mentre la velocità massima è addirittura di 348 km/h, superiore a quella realizzata con le attuali Ferrari V12 di serie...

L'elaborazione prevede spoiler anteriore e ala posteriore Novitec Rosso, diversi rapporti al cambio e sospensioni sportive ulteriormente ribassate, come evidenzia la distanza minima tra i parafanghi e i grandi cerchi specifici da 20" gommati Pirelli. Discutibile l'estetica, come spesso accade quando si mette mano ad una delle creature di Maranello disegnate in Pininfarina: su fondo bianco, Knud Tiroch, artista di fama internazionale, ha realizzato con aerografo un grande teschio (che è poi il significato del termine spagnolo "Calavera") nel cofano anteriore, accompagnato da altre decorazioni sui passaruota; gli stessi elementi decorativi sono presenti negli elementi chiari della plancia. Completano l'opera le luci posteriori scure, i vetri bruniti, qualche ritocco all'interno (tra cui l'immancabile presa iPod) e i led diurni alla base dello scudo anteriore. Ogni esemplare viene elaborato singolarmente in circa tre mesi, ad un prezzo da richiedere direttamente agli elaboratori...

Autore: Sergio Chierici

Tag: Tuning , Ferrari , tuning


Top