dalla Home

Accessori

pubblicato il 18 maggio 2009

Abarth: sedili racing per lo Scorpione

Prodotti dalla Sabelt pesano 10 kg in meno rispetto a quelli di serie

Abarth: sedili racing per lo Scorpione
Galleria fotografica - Abarth: sedili racing per lo ScorpioneGalleria fotografica - Abarth: sedili racing per lo Scorpione
  • Abarth: sedili racing per lo Scorpione - anteprima 1
  • Abarth: sedili racing per lo Scorpione - anteprima 2
  • Abarth: sedili racing per lo Scorpione - anteprima 3
  • Abarth: sedili racing per lo Scorpione - anteprima 4
  • Abarth: sedili racing per lo Scorpione - anteprima 5
  • Abarth: sedili racing per lo Scorpione - anteprima 6

Pensati per la pista, ma utilizzabili su strada. Sembra essere questo lo slogan che ha ispirato gli uomini dello scorpione nella creazione dei nuovi sedili Abarth dedicati agli appassionati più incontentabili in tema di personalizzazione delle propria auto. Costruiti dalla Sabelt, Marchio da sempre legato al mondo delle competizioni, hanno il pregio di pesare 10 kg in meno di quelli di serie e di fornire un elevato contenimento longitudinale e laterale grazie alle imbottiture in monoportanza.

Caratterizzati dal guscio e dal fondello cuscino in materiale composito di colore bianco, sono disponibili in due versioni: in pelle nera Frau e Alcantara nera traforata oppure in tessuto tecnico nero F1. Il design, con il poggiatesta integrato nello schienale e la feritoia per l'eventuale passaggio delle cinture a 4 punti, tradisce un'innegabile origine racing ed è impreziosito da finiture caratterizzanti. Infatti, il filo di colore rosso mette in risalto leribattiture estetiche e la caratteristica scritta Abarth, mentre l'argento evidenzia il logo dello Scorpione posto sulla manopola di regolazione per l'inclinazione dello schienale.

Al momento le prime vetture a fregiarsi dei nuovi sedili sono le 200 Abarth 500 utilizzate dai dealer europei della Ferrari per il servizio di courtesy car, ma presto potranno essere montati anche su tutte le auto della gamma Abarth e sulle 500 e le Grandi Punto 3 porte convenzionali.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Accessori , Abarth


Top