dalla Home

Curiosità

pubblicato il 15 maggio 2009

e-mobility Italy: 100 volontari cercasi

A settembre parte la selezione di chi proverà la smart elettrica in Italia

e-mobility Italy: 100 volontari cercasi
Galleria fotografica - Enel e smart unite per la mobilità elettricaGalleria fotografica - Enel e smart unite per la mobilità elettrica
  • Enel e smart unite per la mobilità elettrica - anteprima 1
  • Enel e smart unite per la mobilità elettrica - anteprima 2
  • Enel e smart unite per la mobilità elettrica - anteprima 3
  • Enel e smart unite per la mobilità elettrica - anteprima 4

e-mobility Italy, l'importante progetto congiunto di Enel e smart per la mobilità elettrica, sta per entrare nel vivo. A settembre partirà la campagna di comunicazione che servirà a selezionare i 100 clienti che metteranno alla prova la smart electric drive per le vie di Milano, Roma e Pisa.

Dal 2010, infatti, le vetture verranno messe a disposizione di questi 100 selezionati che permetteranno alle due società di sperimentare come l'uso dell'auto elettrica incide sugli stili di vita e di "ricarica" degli italiani. Il progetto, già avviato a Londra e Berlino, serve di fatto a creare un adeguato sistema di mobilità a impatto zero che soddisfi le esigenze "reali" degli automobilisti, che potranno ricaricare le proprie vetture sia in ambito domestico (magari in garage) che pubblico.

I partecipanti all'e-mobility Italy possono essere sia privati che aziende e le candidature avverranno tramite un sito web che sarà attivo da settembre. I contenuti dell'offerta non sono stati ancora comunicati, ma tutti i dettagli verranno resi noti al momento dell'avvio della campagna, con particolare attenzione al pacchetto di acquisto della smart e all'accessibilità all'infrastruttura Enel, che conterà 400 punti di ricarica.

Autore:

Tag: Curiosità , Smart , auto elettrica


Top