dalla Home

Novità

pubblicato il 14 maggio 2009

Clio Renault Sport restyling

Primo contatto con i 203 cavalli tuttopepe di RS ed RS Light

Clio Renault Sport restyling
Galleria fotografica - Renault Clio RS restylingGalleria fotografica - Renault Clio RS restyling
  • Renault Clio RS restyling - anteprima 1
  • Renault Clio RS restyling - anteprima 2
  • Renault Clio RS restyling - anteprima 3
  • Renault Clio RS restyling - anteprima 4
  • Renault Clio RS restyling - anteprima 5
  • Renault Clio RS restyling - anteprima 6

Potenza, assetto ribassato e un feeling di guida da vera sportiva. Se sono queste le doti che cercate in un'auto compatta la Clio Renault Sport sembra fatta apposta per voi. Dallo stabilimento di Dieppe (le origini Alpine vi dicono qualcosa?) continuano infatti ad uscire vetture "politicamente scorrette", ma tanto tanto gustose per gli amanti della guida sportiva e l'ultimo restyling della Clio Sport ne è un tipico esempio. Mossa dal classico 2.0 16v aspirato - ora portato a 203 CV - viene proposta in due versioni: la equilibrata RS e la più estrema RS Light, leggera e ancor più assettata della sorella standard, per chi non disdegna qualche domenica da track day.

ESTETICA: POCO PIU' DI UN RESTYLING
Lo stile, come accade spesso per le sportive con un carattere deciso, potrebbe lasciare perplessi coloro che apprezzavano la versione precedente e che faticano ad accettare subito i rinnovamenti. In realtà le forme della nuova RS cambiano di poco e si limitano ad esaltarne il carattere sportivo. Immancabili i parafanghi allargati di 30,5 mm, le minigonne laterali e il vistoso diffusore nero in coda, mentre nuovi risultano lo specifico deflettore ricurvo anteriore (stile Formula 1) e gli estrattori d'aria sui parafanghi anteriori. Sia il deflettore davanti che il diffusore dietro migliorano i flussi aerodinamici e portano ad un miglioramento del valore di SCx di 0,02 rispetto alla precedente Clio RS. Due sono le nuove tinte metallizzate, Verde Alieno e Grigio Platino, che si vanno ad aggiungere agli altri colori pastello, metallizzati e iridescenti; il colore del fascione del paraurti anteriore, dei gusci dei retrovisori e del diffusore d'aria può essere, a scelta, nero o grigio.

AMBIENTE INTERNO SPORTIVO
Nell'abitacolo si nota il contagiri a fondo giallo molto visibile, la pratica pedaliera in alluminio, il volante ricoperto in pelle traforata (non piccolissimo ma pratico anche nella guida al limite in pista). Il logo Renault Sport impera un po' ovunque e si abbina con le finiture di bordo che possono essere, a scelta, gialle o grigie. A richiesta è anche possibile montare gli avvolgenti sedili a guscio Recaro, dotati di aribag laterali e con seduta salda ma sufficientemente confortevole, oltre ai più raffinati sedili in pelle.

OLTRE 100 CV/LITRO
Il motore 2.0 16v aspirato (sigla F4R RS, Euro 4) ha una potenza specifica di oltre 100 CV per litro di cilindrata, guadagna 2,7 CV rispetto alla RS '06 e sia la potenza che la coppia massima sono espresse ad un numero di giri inferiore. I 203 CV a 7.100 giri/min (7.250 la precedente) e i 215 Nm a 5.400 giri/min (contro i 5.500 di prima) derivano anche dall'adozione di una nuova testata, del variatore di fase continuo e della nuova messa a punto della mappatura del motore. La coppia ai bassi regimi (inferiori a 3.000 giri/min) guadagna il 20% rispetto al modello precedente. I rapporti al cambio sono stati accorciati in 1a, 2a e 3a per migliorare la ripresa.
Con il cambio a 6 rapporti TL4 la Clio Renault Sport accelera da 0 a 100 km/h in 6,9 secondi, percorre il chilometro da fermo in 27,3 secondi e raggiunge una velocità di punta di 225 km/h, 10 km/h in più del modello precedente.
Il consumo nel ciclo misto è di 8,2 litri/100 km, pari a 195 g CO2/km, un valore ridotto di 0,7 l/100 km (14 g/km di CO2) rispetto alla Clio RS 2006.

RS O RS LIGHT?
L'anima della Nuova Renault Clio Sport si sdoppia a livello telaistico nelle due versioni RS e RS Light, dotate di regolazioni e settaggi diversi.
La Clio RS è pensata per una sportività più confortevole nell'uso quotidiano, con sospensioni più morbide del 15% rispetto alla RS '06, ammortizzatori idraulici con tecnologia "a doppio effetto" e barra antirollio anteriore che passa da 20 a 21 mm, cerchi in lega alleggeriti di 1 kg per ruota e pneumatici Continental Sport Contact 3 (215/45 R17) con resistenza al rotolamento ridotta del 5%.
La Clio RS Light è invece meno propensa ai compromessi e più "dura e pura", grazie agli ammortizzatori irrigiditi del 15% rispetto alla versione precedente, molle irrigidite (+27% all'anteriore e +30% al posteriore) e assetto ribassato di 7 mm rispetto alla sorella RS.
La Light aumenta anche la rigidità in flessione del telaio (+10%), lo sterzo è più diretto (riduzione dei rapporti di demoltiplicazione del 7,5%), l'ESP disattivabile ha regolazione specifica, il peso complessivo è ridotto di 36 kg e finisce per avere un rapporto peso/potenza di 6 kg/CV.
Le pinze freno sono Brembo a 4 pistoni davanti (rosse sulla RS Light) e TRW a 1 pistone dietro, su dischi rispettivamente da 312x28 mm (ventilati) e 300x11 mm.

PRIMO CONTATTO
Esperienza interessante quella della prova della Clio RS Light, quella più leggera e pistaiola, sul piccolo ma interessante circuito portoghese di Braga. La RS Light colpisce subito per la sua livrea Verde Alieno (optional da 1.600 euro) su cui spiccano i cerchi antracite, le pinze Brembo rosse e i dettagli aerodinamici neri. I sedili sono gli sportivissimi (improponibili per l'uso quotidiano) Recaro a guscio, capaci di trattenere perfettamente il corpo e far rimpiangere l'assenza delle cinture a 4 punti.
La pedaliera in alluminio si manovra bene e permette di controllare la RS Light durante le manovre d'emergenza. In pista la Light ci è sembrata veramente a suo agio: con ESP disattivato si è rivelata facile in inserimento e in uscita, in difficoltà nelle curve solo quando si punta volutamente la via di fuga o si esagera nella staccata facendo intervenire l'ABS. La stabilità e le sincere reazioni al volante ci hanno ben impressionati e crediamo che questa divertente, sicura e godibilissima sportiva a trazione anteriore meriti un test più approfondito.

PREZZI E DOTAZIONI
La lista degli equipaggiamenti è volutamente scarna sulla RS Light 21.500 euro, pensata per gli amanti delle competizioni e particolarmente leggera per poter essere guidata con piacere anche in pista. Non mancano comunque ABS con ripartitore EBV, ESP e ASR disattivabili, 6 airbag, alzacristalli elettrici e cerchi in lega AX-L Antracite. Le pinze freni rosse, l'assenza del climatizzatore, della radio e dei fendinebbia fanno già capire a chi si rivolge questa Clio RS Light, perfetta per chi non vuole "fronzoli" quando attacca i cordoli in circuito.
La RS (23.500 euro) è invece più civilizzata, avendo di serie airbag a tendina, regolatore di velocità, clima manuale, fendinebbia, cerchi AX-L, radio CD MP3 e maniglie esterne in cromo satinato.
Entrambe le versioni prevedono optional come il clima (manuale o automatico), l'Easy Access System II con scheda, il navigatore Carminat Tom Tom (490 euro), il tetto panoramico apribile (800 euro), due tipi di cerchi in lega, due impianti audio, la selleria in pelle e i sedili Recaro (1.300 euro).

Renault Clio RS restyling

Potenza, assetto ribassato e un feeling di guida da vera sportiva. Se sono queste le doti che cercate in un’auto compatta la Clio Renault Sport sembra fatta apposta per voi.

Scheda Versione

Renault Clio RS
Nome
Clio RS
Anno
2005 (restyling del 2009) - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
2 volumi
Porte
3 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Renault


Top