dalla Home

Motorsport

pubblicato il 13 maggio 2009

F1: anche la Renault minaccia il ritiro

La squadra transalpina si unisce ai dissidenti della F1

F1: anche la Renault minaccia il ritiro

Anche la squadra della Losanga si unisce al coro dei Costruttori in disaccordo con il nuovo regolamento FIA e minaccia di non scendere in pista nel 2010. C'era da aspettarselo, visto l'atteggiamento corporativo assunto dalle Case impegnate in F1, ma la notizia non può lasciare indifferenti visto che si tratta di un team che ha conquistato due mondiali negli ultimi anni.

"Se le decisioni prese dal Consiglio Mondiale della FIA non saranno riviste - ha detto Flavio Briatore, team manager della scuderia - non avremo altra scelta che ritirarci dal campionato FIA al termine della stagione 2009". Parole che tuonano minacciose in un ambiente già scosso dalle dichiarazioni di Toyota, Red Bull, Toro Rosso e Ferrari.

Non rimane che attendere il 29 maggio, termine ultimo per l'iscrizione al campionato 2010, per vedere se alla lista dei grandi assenti si aggiungeranno anche altri team illustri. Un'eventualità che potrebbe essere scongiurata solo da un atteggiamento meno vincolante da parte della FIA.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , Renault , formula 1


Top