dalla Home

Tuning

pubblicato il 12 maggio 2009

Maff Muron: grinta esclusiva per la Cayenne

Il SUV tedesco è stato rivisto nell'estetica e nel motore

Maff Muron: grinta esclusiva per la Cayenne
Galleria fotografica - Maff Muron: grinta esclusiva per la CayenneGalleria fotografica - Maff Muron: grinta esclusiva per la Cayenne
  • Maff Muron: grinta esclusiva per la Cayenne - anteprima 1
  • Maff Muron: grinta esclusiva per la Cayenne - anteprima 2
  • Maff Muron: grinta esclusiva per la Cayenne - anteprima 3
  • Maff Muron: grinta esclusiva per la Cayenne - anteprima 4
  • Maff Muron: grinta esclusiva per la Cayenne - anteprima 5
  • Maff Muron: grinta esclusiva per la Cayenne - anteprima 6

Alla Maff hanno pensato che la Cayenne in configurazione standard non avesse quella personalità tanto ricercata da chi desidera una vettura che si distingua dalla massa e così, per venire incontro all'esigenze di acquirenti dal gusto esclusivo, ha sviluppato la Muron. Si tratta di una rivisitazione estetica e motoristica del SUV di Stoccarda decisamente cattiva, capace di attirare gli sguardi per via dei nuovi dettagli della carrozzeria.

Grintosa, la Muron ha un frontale minaccioso per via delle grandi bocche affamate d'aria e degli sfoghi presenti sul cofano motore. La parte anteriore inoltre, presenta un nuovo spoiler e luci diurne a led. Nella vista laterale spiccano i passaruota allargati, l'assetto ribassato e i grandi cerchi in lega che possono essere ordinati in varie misure a seconda dei gusti del cliente. In coda gli scarichi sono evidenziati da quattro aperture dalla forma quadrata posizionate ai lati di uno pseudo-estrattore.

L'interno è una profusione di pelle, alcantara e inserti in fibra di carbonio: è il cliente che decide gli abbinamenti e i materiali da usare, in modo da potersi cucire addosso una Cayenne diversa da tutte le altre. Per vivere l'abitacolo alla stregua del salotto di casa, sono disponibili differenti impianti audio ad elevate prestazioni e un sistema multimediale munito di uno schermo che fuoriesce dalla plancia e può essere integrato con un monitor secondario alloggiato anche sul rivestimento interno del tetto.

Il motore, indipendentemente dalla versione scelta per l'elaborazione, presenta un incremento di potenza che può arrivare fino a 100 CV per rendere la Muron più performante rispetto alle altre Cayenne convenzionali.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Tuning , Porsche , tuning


Top