dalla Home

Curiosità

pubblicato il 8 maggio 2009

Poste italiane presenta il francobollo Mille Miglia

L’Alfa 6C 1500 SS Spider Zagato per celebrare "la corsa più bella del mondo"

Poste italiane presenta il francobollo Mille Miglia

Poste Italiane celebra la Mille Miglia con un francobollo commemorativo emesso il 14 maggio 2009, proprio in occasione della partenza della rievocazione storica che parte alla sera dello stesso giovedì da Brescia. IL fascino di una delle corse più famose e leggendarie del mondo viene quindi racchiuso e immortalato nel piccolo formato filatelico, con un'immagine d'epoca che è ormai patrimonio iconografico della Freccia Rossa.

La foto di Augusto Caniato e Guglielmo Carraroli alla V Coppa delle Mille Miglia (1931) li riprende a bordo dell'Alfa Romeo 6C 1500 SS Spider Zagato della scuderia Ferrari, impegnati ad attaccare le rampe del Passo della Futa. Per dovere di cronaca occorre sottolineare che l'immagine apparterrebbe all'antica agenzia Fumagalli, secondo quanto dichiarato da Luigi Orsini che l'ha ripresa nel suo libro "Mille Miglia una corsa italiana".

Le gesta dei tanti campioni e dei piloti sconosciuti che dal 1927 al 1957 hanno attraversato l'Italia spingendo al limite le loro auto fra ali di pubblico festante sono come sublimate nel piccolo ma sempre affascinante spazio del francobollo, finalmente dedicato anche in Italia ad una delle competizioni più importanti al mondo. Apprezzata quasi più all'estero che nel nostro paese, la Mille Miglia beneficerà anche di una meritata visibilità di busta in busta, di cartolina in cartolina, suscitando magari in qualcuno la curiosità di saperne di più.

Il bozzetto è di Silvia Isola e, oltre alla veloce Alfa con triplice fanaleria riporta il logo della Freccia Rossa, la scritta BRESCIA>ROMA>BRESCIA a ricordarne il percorso, la scritta "ITALIA" e il valore "0,60" euro. Il francobollo è stampato dall'Officina Carte Valori dell'Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato S.p.A. e questi sono i dati tecnici: stampa in rotocalcografia, su carta fluorescente, non filigranata; formato carta: mm 40 x 30; formato stampa: mm 36 x 26; dentellatura: 13 x 13¼; colori: quattro; tiratura: tre milioni e cinquecentomila esemplari; foglio: cinquanta esemplari, valore "30,00" euro.

Per i filatelici e i collezionisti ricordiamo che a commento dell'emissione verrà posto in vendita il bollettino illustrativo con articoli a firma dell'Avv. Enrico Gelpi, Presidente Automobile Club d'Italia e che lo Sportello Filatelico dell'Ufficio Postale di Brescia Centro utilizzerà, il giorno di emissione, l'annullo speciale. Uno speciale annullo commemorativo è previsto anche nelle città di Ferrara e Roma, tappe principali della gara.

Autore:

Tag: Curiosità , filatelia


Top