dalla Home

Curiosità

pubblicato il 3 maggio 2009

All'asta la Ferrari F1 641/2 del 1990

La monoposto che fu di Prost sarà battuta come lotto 235 il 17 maggio

All'asta la Ferrari F1 641/2 del 1990

Indimenticabile, vincente e sfortunata, la Ferrari F1 641/2 del 1990 è stata una monoposto importante per la Casa di Maranello: la vettura che avrebbe dovuto riportare il titolo mondiale piloti sotto l'effigie del Cavallino Rampante. Purtoppo però la storia ha voluto che il suo condottiero, Alain Prost, arrivasse secondo dietro al grandissimo Ayrton Senna, in seguito al famoso incidente di Suzuka. Ora questa monoposto sarà battuta all'asta il 17 maggio nella suggestiva location della pista di Fiorano come recita l'annuncio sul sito rmauctions.com e il prezzo di partenza stimato è di circa 300.000/400.000 euro.

Di sicuro la quotazione è destinata a salire vertiginosamente vista la storia della vettura in questione, contraddistinta dal telaio n.121 che, nelle mani del Professore, ha conquistato due terzi posti, compreso quello all'ultimo G.P. della stagione in Australia, due secondi posti ed una grande vittoria. Appartenuta ad importanti collezioni private sia negli Stati Uniti che in Giappone, è stata sottoposta, nel 2008, ad una completa revisione, costata quasi €110.000, da parte del Reparto F1 Clienti di Maranello e attualmente è in ottime condizioni. Di conseguenza il suo acquisto potrebbe permettere al fortunato possessore di prendere parte ad ogni manifestazione organizzata dalla Ferrari F1 Clienti nel 2009 e anche al Monaco Historic Grand Prix del 2010.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi al seguente indirizzo mail: clientservices@rmauctions.com

Autore: Valerio Verdone

Tag: Curiosità , Ferrari , aste


Top