dalla Home

Mercato

pubblicato il 29 aprile 2009

La crisi è finita: la domanda di auto tornerà a salire

Per il Centro Studi Promotor i consumatori hanno di nuovo "fiducia"

La crisi è finita: la domanda di auto tornerà a salire

La domanda di auto tornerà a salire molto presto. "In aprile è finita la pesante crisi di fiducia delle imprese e dei consumatori italiani innescata in settembre dalla vicenda Lehman Brothers e dal manifestarsi dalla cosiddetta 'crisi globale'". A dirlo è il Centro Studi Promotor che cita gli indicatori di fiducia dell'Istituto di Studi e Analisi Economica (ISAE) che sono stati pubblicati ieri.

La ripresa non stupisce perché già la settimana scorsa il direttore del Centro, Gian Primo Quagliano, l'aveva anticipato, ma è segno di un'importante inversione di tendenza per un mercato che ha sofferto per molti mesi di una forte riduzione nel numero delle immatricolazioni con conseguenti ricadute sull'assetto produttivo, che la maggior parte dei costruttori ha ridimensionato.

L'indicatore del clima di fiducia dei consumatori ha fatto registrare - come ha reso noto il Centro Studi Promotor - un balzo di 5,1 punti, portandosi su un livello che non veniva più toccato dal dicembre 2007. Un miglioramento che è molto importante per il settore delle quattro ruote perché proprio questo aspetto condiziona gli acquisti dei privati, che coprono circa il 72% della domanda complessiva. Il restante 28% della domanda, infatti, proviene dalle aziende che hanno anch'esse recuperato fiducia, lasciando ipotizzare una prossima ripresa degli acquisti di veicoli commerciali e industriali.

Autore:

Tag: Mercato , produzione


Top