dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 aprile 2009

OLED trasparenti nel futuro dell'auto

Dalla Corea nuovi passi verso i display e le strumentazioni di domani

OLED trasparenti nel futuro dell'auto

La sudcoreana NeoView Kolon annuncia gli ultimi sviluppi nella creazione di OLED trasparenti da utilizzare sulle automobili dei prossimi anni, destinati secondo i progettisti a sostituire entro breve i pannelli LCD utilizzati nelle strumantazioni di bordo e nei pannelli di comando. La tecnologia OLED (Organic Light Emitting Diode, ovvero diodo organico ad emissione di luce) viene definita perfetta per l'applicazione di sottili pannelli trasparenti negli specchietti retrovisori o direttamente sul parabrezza.

NeoView Kolon, giovane casa produttrice di schermi a colori OLED, sostiene che l'impiego di pellicole OLED applicate al parabrezza permetterebbe di realizzare strumentazioni "Head-Up Display" dotati di maggiore qualità, luminosità, risoluzione, angolo visivo, velocità di risposta e minori consumi rispetto agli attuali sistemi LCD. L'idea della ditta coreana è quella di portare i livelli produttivi degli OLED a un livello così alto da poterne prevedere l'adozione massiccia su schermi TV, monitor per computer, cellulari, lettori MP3 ed arrivare ai navigatori satellitari per auto, agli schermi multifunzione e alla strumentazione completa, comprensiva di visore "a testa alta".

In campo automobilistico gli utilizzi degli schermi OLED si limitano per ora a fantasiose sperimentazioni sui cruscotti delle concept, oltre all'unico esempio su un'auto di serie offerto dalla Lexus RX MY 2010, con un pannello OLED a fianco del tachimetro. Il marchio di lusso nipponico ha infatti adottato questa tecnologia confidando sulla leggerezza, sul minimo ingombro, sulla luminosità e sulla facilità di lettura dei "diodi organici ad emissione di luce".

Autore:

Tag: Curiosità , Lexus


Top