dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 aprile 2009

Audi "Intelligent Emotion" project

Un progetto sulla mobilità del futuro dagli universitari di Monaco

Audi "Intelligent Emotion" project
Galleria fotografica - Audi "Intelligent Emotion" projectGalleria fotografica - Audi "Intelligent Emotion" project
  • Professor Dr. Othmar Wickenheiser	   - anteprima 1
  • Audi \
  • Audi \
  • Maximilian Kandler - anteprima 4
  • Progetto di Maximilian Kandler - anteprima 5
  • Progetto di Maximilian Kandler - anteprima 6

Nel pieno rispetto dello slogan "all'avanguardia della tecnica", Audi non manca di supportare progetti di carattere tecnologico e didattico, che coinvolgono scuole di design e di ingegneria a livello internazionale. Ne è un esempio il progetto "Intelligent Emotion", nel quale sono stati coinvolti gli studenti di design presso l'Università di Scienze Applicate di Monaco di Baviera. Obiettivo dell'iniziativa, la realizzazione di undici concept cars, in grado di interpretare al meglio idee e intuizioni per la mobilità del futuro.

Gli studenti dovevano riuscire ad esprimere l'immagine di Audi come marchio sportivo e tecnologico, riuscendo a trovare il giusto compromesso tra riconoscibilità del marchio (o tradizione) e innovazione, e proponendo, con una certa libertà creativa, diversi esempi di veicoli del futuro: troviamo così supercar, vetture da competizione (molto interessante la reinterpretazione in chiave moderna della storica Audi quattro da rally), berline aerodinamiche, vetture monovolume di varia connotazione, ma anche studi di interni essenziali e tecnologici, o altri dettagli rinnovati e "integrati" nel linguaggio formale Audi.

Il progetto "Intelligent Emotion" è stato guidato dal Dr. Othmar Wickenheiser, professore di Transportation Design all'Università di Monaco, con il supporto di Stefan Sielaff, responsabile del design del marchio Audi, e di Wolfgang Egger, per anni in Alfa Romeo e oggi a capo del design del gruppo Audi. E' lo stesso Egger ad esprimere entusiasmo per l'iniziativa, soprattutto per la lucidità nell'approccio progettuale, per cui ogni veicolo, sia pur fantasioso, contiene almeno un'idea che potrebbe essere realmente introdotta in una futura Audi di serie.

Interessante anche il modo in cui sono stati immaginati gli sviluppi del design in funzione dell'evoluzione meccanica, come ad esempio le motorizzazioni ad energia alternativa, e della ricerca della migliore efficienza complessiva del veicolo; l'approccio estetico contiene l'idea di uno "sviluppo sostenibile", di tecnologia e attenzione all'ambiente, ma anche di sportività "emozionale". I risultati del progetto sono stati pubblicati nel libro "Audi Design Projekt", che contiene i commenti dei designers Audi [pubblicato in Germania dall'editore Hell e in vendita a 29,90 euro].

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , Audi , car design , università


Top