dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 21 aprile 2009

Bertone Mantide concept

Rivelata l'ultima creazione dell'atelier torinese firmata Jason Castriota

Bertone Mantide concept
Galleria fotografica - Bertone Mantide conceptGalleria fotografica - Bertone Mantide concept
  • Bertone Mantide concept - anteprima 1
  • Bertone Mantide concept - anteprima 2
  • Bertone Mantide concept - anteprima 3
  • Bertone Mantide concept - anteprima 4
  • Bertone Mantide concept - anteprima 5
  • Bertone Mantide concept - anteprima 6

Se la Carrozzeria Bertone, ossia la divisione dedicata alla produzione in serie, sta conoscendo le ben note difficoltà, sembra diverso il destino di Stile Bertone, la sezione dedicata a design e progetti, già protagonista delle scene internazionali con la concept BAT 11, e che ha da poco terminato la realizzazione di un inedito ed accattivante prototipo: la Bertone Mantide.

RIVELATA IN RETE
Attraverso un apposito sito internet, sono state fornite notizie via via più dettagliate in merito alla Mantide, definita in un primo momento chiamato con il misterioso nome "Project-M". Nei primi video apparivano soltanto interviste e dettagli minimi della vettura: ora abbiamo la possibilità di osservare per intero la linea esterna della Mantide. Le premesse, in ogni caso, erano ottime: da qualche tempo, infatti, il responsabile di Stile Bertone è quel Jason Castriota che prima era in forza alla Pininfarina, e che ha seguito il design di prototipi quali Maserati Birdcage 75th, Pininfarina Sintesi e soprattutto la pluripremiata Ferrari P4/5, appositamente realizzata per James Glickenhaus ed ispirata alle omonime Ferrari degli anni '60...

STILE MODERNO CON UNO SGUARDO AL PASSATO
Il team guidato da Castriota è partito da un telaio ben noto - quello della Corvette ZR1 - ed ha realizzato una carrozzeria molto dinamica, che presenta diverse soluzioni inedite, ma anche altre che si legano alla storia del design italiano: pensiamo, ad esempio, alla coda tronca nera della Giulia TZ, alle forme aerodinamiche e rastremate -con "ali" in forte evidenza- delle BAT di Scaglione, all'integrazione tra finestratura, tetto, parabrezza e lunotto, già presenti in alcune proposte Bertone del passato - Alfa Romeo Navajo, Chevrolet Ramarro, Lancia Sibilo...
Il risultato finale è un po' una sintesi di questi elementi, con i volumi arrotondati di una BAT "tagliati" da segmenti decisi e spigoli vivi, tipici di molte vetture Bertone degli anni '70 e '80. E con alcune soluzioni moderne ed originali: da notare soprattutto i differenti elementi che compongono la fiancata, quello "interno" e orizzontale che va dal parafango anteriore fino al gruppo ottico posteriore, quello "esterno" che definisce il brancardo, il parafango posteriore e l'"ala-montante", e che va anche a costituire il profilo superiore dell'apertura di coda. Il frontale, invece, riprende il tipico tema Bertone del muso "a punta di freccia", ma con una curiosa calandra traforata e inclinata all'indietro nella parte inferiore, e con i fari a sviluppo verticale, che si protendono verso il basso, quasi a voler toccare il terreno.
L'impressione generale è quella di un'auto molto ben piantata a terra e frutto di uno studio aerodinamico approfondito, con un gioco di pieni e vuoti che sembra essere un linguaggio comune a molte concept car "estreme" di questi ultimi tempi - pensiamo, ad esempio, alla Citroen GT concept.

PRESTAZIONI: MEGLIO DELLA CORVETTE
La presentazione della concept al Salone di Shanghai dovrebbe essere seguita da prove in pista e stradali: la Mantide, infatti, non è soltanto un prototipo statico. Il nuovo corpo vettura, peraltro, migliora le già ottime prestazioni della ZR1: con un Cx di 0,298 ed un carico aerodinamico aumentato del 30%, ma anche con un risparmio di peso (100 kg in meno) garantito dall'impiego generalizzato di fibra di carbonio, la Mantide raggiunge i 351 km/h, coprendo il passaggio da 0 a 100 km/h in appena 3,2 secondi. La leggerezza, in ogni caso, non significa minor sicurezza: ad esempio, l'abitacolo prevede l'incorporamento di una gabbia di sicurezza a norme FIA, e cinture a 4 punti nei sedili da corsa in fibra di carbonio, pensando ad un utilizzo in circuito. Chissà se questa concept potrà dare un impulso nuovo alla Bertone, rendendola di nuovo un punto di riferimento nella scena automobilistica internazionale...

Bertone Mantide concept

Stile Bertone è già protagonista delle scene internazionali con la concept BAT 11 ed ora presenta un accattivante prototipo: la Bertone Mantide.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Prototipi e Concept


Top