dalla Home

Motorsport

pubblicato il 16 aprile 2009

Terremoto Abruzzo: Jarno Trulli un campione di solidarietà

Mobilitare la F1 per aiutare i terremotati

Terremoto Abruzzo: Jarno Trulli un campione di solidarietà

Campione in pista e nella vita, Jarno Trulli in occasione di una conferenza stampa a Shanghai, alla vigilia del GP di Cina ha ricordato la tragedia del terremoto accaduta in Abruzzo e ha lanciato un appello per aiutare le località colpite dal sisma.

"Ci sono centomila persone che hanno perso tutto - ha spiegato il pilota della Toyota - chiederò di intervenire agli sponsor, prima di tutto ai miei sponsor, ma anche agli altri piloti e a tutto il mondo della Formula 1. Naturalmente chiederò soldi ma anche altre forme di impegno per la ricostruzione, c'è tutto da fare. Mi ci sono voluti un paio di giorni per realizzare le dimensioni di quello che era successo e ho pensato che dovevo fare qualcosa, in primo luogo spiegare a tutto il mondo quello che è successo, perchè io vivo in una dimensione internazionale e in questa dimensione cerco di dare il mio contributo".

Un atteggiamento encomiabile che mette a nudo la sensibilità di un uomo che corre in tutto il mondo e dimostra, nel contempo, un grande attaccamento alla sua terra, e soprattutto, un grande cuore.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , formula 1 , iniziative speciali , piloti , terremoto abruzzo


Top