dalla Home

Mercato

pubblicato il 14 aprile 2009

Laurens van den Acker capo del design Renault

Arriva da Mazda e chiude l’era dominata dal discusso Patrick Le Quement

Laurens van den Acker capo del design Renault

Laurens van den Acker diventerà dal prossimo mese di settembre il responsabile design di Renault al posto di Patrick Le Quement che lascia la Casa francese dopo 22 anni. Van den Acker, olandese nato nel 1965, assumerà la carica di Vice President of Renault Corporate Design dopo aver lasciato nei giorni scorsi la Mazda dove al suo posto è stato nominato Ikuo Maeda. Ma la versa notizia è probabilmente proprio l'abbandono di Le Quement che, con l'Avantime, la Vel Satis e la Mégane di precedente generazione, ha suscitato interminabili discussioni sullo stile delle Renault dandogli, volente o nolente, un'impronta inconfondibile che negli ultimi anni si è bruscamente diluita dalla nuova Twingo in poi. E forse l'impossibilità di potersi esprimere senza riserve le sue idee è uno dei motivi dell'abbandono del baffuto designer nato a Marsiglia 64 anni fa.

Dal canto suo, Van de Acker è l'artefice del linguaggio formale che domina le Mazda di nuova generazione. Ha cominciato la sua carriera proprio in Italia nel 1990 all'interno della Design System di Torino, per poi passare prima all'Audi come specialista di interni nel 1993 e poi all'americana SHR Perceptual Management nel 1996. Nel 1998 approda alla Ford e, attraverso questa, nel 2006 diventa responsabile del design Mazda lavorando per 3 anni al quartier generale di Hiroshima. Il passaggio di consegne con Le Quement comincerà dal 15 maggio prossimo.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Mercato , Renault , car design


Top