dalla Home

Curiosità

pubblicato il 10 aprile 2009

Honda Insight: gli accessori che “non contano”

Chiarimento ufficiale sulla mancanza di alcuni equipaggiamenti

Honda Insight: gli accessori che “non contano”
Galleria fotografica - Honda InsightGalleria fotografica - Honda Insight
  • Honda Insight - anteprima 1
  • Honda Insight - anteprima 2
  • Honda Insight - anteprima 3
  • Honda Insight - anteprima 4
  • Honda Insight - anteprima 5
  • Honda Insight - anteprima 6

Honda ha voluto fornire un breve ma illuminante chiarimento in seguito ad alcune richieste formulate da clienti e potenziali tali sulla dotazione della nuova Insight. Rispetto ai contenuti offerti dalla concept introdotta per la prima volta al Salone dell'Auto di Parigi lo scorso settembre, infatti, sono giunti alcuni interrogativi circa la mancanza di due accessori considerati piuttosto importanti dalla media dalla clientela di un'auto di oggi: i fari allo xeno e il tetto apribile.

Honda risponde con due semplici ragioni: costi ed efficienza. Secondo il costruttore, questi due optional avrebbero aumentato il prezzo del modello e, nelle sue intenzioni, la Insight si propone al mercato come "ibrida per tutti". Il prezzo, infatti, è di 19.900 euro che, grazie agli incentivi per chi intende rottamare la propria auto, possono scendere al di sotto dei 15.000 euro.

In seconda istanza, il tetto apribile avrebbe portato a un aggravio di peso e si sa quanto sia importante il messaggio comunicato dalla vettura: consumo ed emissioni contenute. L'Insight, ricordiamo, abbina un motore a benzina 4 cilindri 1.3 a un motore elettrico denominato IMA. La trazione è anteriore, coadiuvata dal cambio automatico CVT a variazione continua. Honda dichiara un consumo medio di 4,4 litri ogni 100 chilometri e un valore medio di emissione di 102 g/km.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Curiosità , Honda


Top