dalla Home

Attualità

pubblicato il 9 aprile 2009

"Per ricostruire l'Aquila si usi la sovrattassa sulla benzina del Vajont"

Il presidente della Provincia di Belluno scrive a Berlusconi

"Per ricostruire l'Aquila si usi la sovrattassa sulla benzina del Vajont"

La ricostruzione dell'Abruzzo. Questo tema diventerà di estrema attualità quando la terra smetterà di tremare, ma sono già iniziate ad arrivare alcune proposte concrete, una delle quali legata alla mobilità. "Utilizziamo la sovrattassa sulle accise della benzina istituita dopo la catastrofe del Vajont", ha detto il presidente della Provincia di Belluno, Sergio Reolon, che non ha intenzione di "inventare" una nuova tassa (ndr), perché, come forse qualcuno non ricorda, l'accisa della benzina istituita dopo la catastrofe del Vajont si continua a pagare ancor oggi ogni volta che ci si rifornisce dal benzinaio.

Quella sovrattassa, che all'epoca venne fissata a 10 lire, è infatti una "tassa di scopo", ovvero una di quelle tasse che gli automobilisti pagano nella misura di 0,25 centesimi di euro al litro di benzina. "Anziché gravare sulle tasche dei cittadini potrebbe essere utilizzata per ricostruire l'Abruzzo", da detto Reolon, che ha sottolineato come si "tratterebbe semplicemente di cambiare lo scopo. All'epoca è servita per rimettere in piedi la nostra terra dopo la tragedia del 1963. Poiché non è mai stata tolta è giusto che quella forma di solidarietà oggi vada a beneficio delle popolazioni colpite dal terribile terremoto. Fra l'altro, proprio nel capoluogo abruzzese fu celebrato il processo del Vajont".

Il presidente della Provincia di Belluno, Sergio Reolon, scriverà per questo al Presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi. Intanto proprio oggi la Provincia e il Comune di Belluno si sono accordati per aprire un conto corrente nel quale raccogliere i fondi da inviare alle zone terremotate. "Con il sindaco di Belluno - ha aggiunto Reolon - siamo d'accordo di chiedere a tutti i Comuni, agli enti e ai privati di versare le loro offerte in questo conto".

Autore:

Tag: Attualità


Top