dalla Home

Curiosità

pubblicato il 8 aprile 2009

Fast and Furious: l'inseguimento di Brian

In esclusiva per OmniAuto.it la scena completa di un momento chiave del film

Fast and Furious: l'inseguimento di Brian

Il ritorno di PAUL WALKER nella saga di Fast and Furious è stato tutt'altro che tranquillo. Vestire di nuovo i panni di Brian O'Conner ha significato per lui tornare a sprofondare nell'azione fino al collo e fin dalla prima scena. Il suo ingresso in "Fast and Furious - Solo parti originali" è infatti molto eccitante e di vero impatto per lo spettatore, anche se non c'è nessuna auto di mezzo. La sequenza si apre all'improvviso catapultando la platea nel bel mezzo di un'inseguimento senza fiato per le vie diLos Angeles.

Un uomo bianco con evidenti tatuaggi sul corpo sta scappando mentre l'agente Brian gli sta alle costole lasciando immaginare che si tratti di un malvivente. L'affannoso tentativo di catturarlo, anche a costo di disturbare la tranquillità di un mercato cittadino o di arrampicarsi sui tetti entrando in appartamenti privati, è la prova certa che si tratti di qualcosa di importante. Riuscire a mettergli le mani addosso per bloccarlo vale per Brian anche uno spaventoso volo da una finestra che si conclude per entrambi i personaggi sul tetto di una macchina.

"Dammi un nome!" è la prima battuta di WALKER nel film. Lui, che ha dato una svolta alla sua carriera vestendo i panni di un poliziotto sotto copertura nel film di grande successo del 2001 The Fastand the Furious, ha catturato quest'uomo solo per questo. Per un nome che evidentemente...

Fast and Furious: l'inseguimento di Brian

Il ritorno di PAUL WALKER nella saga di Fast and Furious è stato tutt'altro che tranquillo. Vestire di nuovo i panni di Brian O’Conner ha significato per lui tornare a sprofondare nell'azione fino al collo e fin dalla prima scena...

Autore:

Tag: Curiosità , fast and furious


Top