dalla Home

Tuning

pubblicato il 8 aprile 2009

Reiter Engineering prepara la Gallardo LP560 GT2

Primi test sul freddo Salzburgring

Reiter Engineering prepara la Gallardo LP560 GT2

Reiter Engineering è da tempo il reparto competizioni incaricato dalla Lamborghini di realizzare le versioni da corsa di Murcielago e Gallardo. E oggi aver sviluppato la Murciélago GT1 e le Gallardo GT2 e GT3, il team tedesco di Hans Reiter si prepara a far scendere in pista la nuova Lamborghini Gallardo LP560 GT2.

I primi test si sono svolti il 31 marzo scorso sulla fredda pista austriaca del Salzburgring, dove la nuova GT2 ha girato per parecchi chilometri alternando al volante l'olandese Peter Kox e il russo Roman Rusinov. Saltata per prudenza la gara iniziale di Barcellona e programmato il debutto per il secondo weekend di maggio a Spa, la nuova Gallardo di Reiter (la 50esima per l'esattezza) parteciperà anche ai test ufficiali FIA GT sul circuito francese del Paul Ricard.

Nonostante le avverse condizioni meteo, sul tracciato di Salisburgo Peter Kox si è detto soddisfatto e realmente impressionato dalle caratteristiche del nuovo V10. La lunga serie di dure prove che porterà la Gallardo LP560 GT2 verso il debutto prevede una messa a punto ottimale di alcuni aspetti fondamentali: innanzitutto la trazione posteriore, scelta al posto della integrale della LP560-4, poi la potenza del motore da ridurre dai 560 ai 500 CV del regolamento GT2 ed infine il peso minimo di 1.125 kg da raggiungere con vari alleggerimenti e l'aggiunta di zavorre ben studiate.

Autore:

Tag: Tuning , Lamborghini


Top