dalla Home

Eventi

pubblicato il 7 aprile 2009

Possiedi una Ferrari 288 GTO? Vediamoci a Monterey!

Il 15 agosto 2009 il raduno dei 25 anni a Peeble Beach

 Possiedi una Ferrari 288 GTO? Vediamoci a Monterey!

Il prossimo ferragosto, come consuetudine, la costa californiana di Monterey si infiammerà di passione. Andrà infatti in scena l'edizione annuale di Concorso Italiano di Pebble Beach, il più famoso evento per auto da collezione dell'intero continente americano e tra i più famosi e importanti al mondo per le auto da collezione.

L'edizione 2009 offre l'occasione per il più importante raduno mai organizzato in onore della Ferrari 288 GTO, di cui quest'anno ricorre il 25esimo dalla presentazione ufficiale, avvenuta nel 1984. La 288 GTO, erede (almeno formalmente) della 250 GTO del '62, è una delle Ferrari da collezione più desiderate di sempre, scambiata, in piena bolla speculativa sulle auto da collezione alla fine degli anni '80, a cifre superiori al miliardo e mezzo di Lire.

Gli interessati (certamente anche in Italia ci sono numerosi esemplari della 288 GTO) possono cliccare su Joesackey.com e contattare Mr. Joe Sackey, l'organizzatore di questo grande evento, il quale, peraltro, sta già provvedendo a rintracciare tutti i possessori per invitarli al raduno.
Instant Classic

La 288 GTO dell'84 (2.8 litri, 8 cilindri, 2 turbo 400 CV, 305 km/h) ha segnato il massiccio ritorno dell'azienda di Maranello alla categoria delle fuoriserie, poi ripreso dall'F40, continuato con l'F50 e attualmente "fermo" alla Enzo. La Gran Turismo Omologata riprendeva esteticamente le fattezze di una "normale" 308, pur estremizzando non poco le linee ma sotto la pelle pulsava una meccanica straordinaria, appannaggio di pochissime altre auto dell'epoca. Quando entrò in produzione il prezzo di una Ferrari 208 Turbo era di poco più di 56 milioni di Lire. Una GTO si acquistava per circa 200 milioni.

Autore: Alvise-Marco Seno

Tag: Eventi , Ferrari


Top