dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 3 aprile 2009

Il car2go sbarca in America

Dopo Ulm, in Germania, il car sharing smart parte alla conquista del Texas

Il car2go sbarca in America
Galleria fotografica - Il servizio car2go sbarca in AmericaGalleria fotografica - Il servizio car2go sbarca in America
  • Il servizio car2go sbarca in America - anteprima 1
  • Il servizio car2go sbarca in America - anteprima 2
  • Il servizio car2go sbarca in America - anteprima 3
  • Il servizio car2go sbarca in America - anteprima 4
  • Il servizio car2go sbarca in America - anteprima 5
  • Il servizio car2go sbarca in America - anteprima 6

car2go, il programma sperimentale di car sharing lanciato dalla Daimler nella città di Ulm in Germania, ha registrato un grande successo. La fase pilota del progetto ha messo in evidenza le potenzialità e il valore per questo tipo di mobilità alternativa sorprendendo gli stessi organizzatori. "In sole due settimane si sono iscritti al servizio car2go più di 500 Clienti, un numero che sinceramente è andato oltre le nostre più rosee aspettative", ha ammesso Robert Henrich, Responsabile di Progetto di Daimler AG. Ecco perché l'operazione non si fermerà alla città tedesca, ma verrà esportata anche all'estero a cominciare negli Stati Uniti, nella cittadina di Austin in Texas.

"Abbiamo scelto volutamente una grande città americana. Negli Stati Uniti il mercato car sharing ha i tassi di crescita più elevati al mondo. Per questo motivo è prevedibile un grosso successo per car2go, soprattutto perché offre molti vantaggi in più rispetto al noto offre il car sharing ", Ha commentato Jérome Guillen, direttore del dipartimento di Business Innovation Daimler e sviluppatore di car2go. Anche il Sindaco della capitale texana, Will Wynn, sembra molto fiducioso verso questa iniziativa. "Siamo molto lieti di diventare i primi partner internazionali di car2go." Afferma il primo cittadino di Austin "La nostra città è famosa per il suo forte impegno in campo ecologico; l'idea car2go è in questo senso un'occasione eccellente perché ci permette di offrire agli abitanti di Austin un concetto intelligente di mobilità con un elevato valore aggiunto in termini ambientali. Il progetto ha il nostro pieno appoggio."
Ad Austin inizialmente verrà coinvolto un bacino d'utenza limitato fino ad arrivare, il prossimo anno, ad una seconda fase dove il servizio sarà accessibile a tutti grazie all'impiego di una flotta composta da 200 smart fortwo mhd, tutte dotate della funzione automatica start&stop.

Gli utenti che hanno avuto la possibilità di provare questo nuovo tipo di mobilità urbana sono rimasti pienamente soddisfatti e al quanto stupiti per la facilità di utilizzo del servizio, che consiste nella possibilità di noleggiare un'auto ventiquattr'ore su ventiquattro salendo direttamente a bordo di una delle vetture disponibili negli appositi parcheggi, prenotandola eventualmente con il cellulare o su Internet. La vettura può essere utilizzata senza limiti di tempo, ad una tariffa di 0.19 cent al minuto, e per restituirla è sufficiente lasciarla in uno qualsiasi dei parcheggi pubblici presenti nel territorio coperto dal servizio.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Curiosità , Smart , mobilità sostenibile


Top