dalla Home

Curiosità

pubblicato il 26 marzo 2009

Mazda offre in leasing la prima ibrida a idrogeno e motore rotativo

Immatricolate in Giappone le Premacy Hydrogen RE Hybrid

Mazda offre in leasing la prima ibrida a idrogeno e motore rotativo

Mazda Motor Corporation, grazie ad una serie di accordi con le autorità di governo della città di Hiroshima, può ora fregiarsi del titolo di prima casa automobilistica ad aver stipulato un contratto di leasing per l'utilizzo di veicoli ibridi alimentati ad idrogeno. Questo primato spetta in particolare alla Mazda Premacy Hydrogen RE Hybrid, offerta in un certo numero di esemplari in leasing al dipartimento dei trasporti del distretto di Chugoku, città di Hiroshima.

Non appena è arrivata l'approvazione delle specifiche tecniche rilasciata dal ministro giapponese dei trasporti, alcune di queste monovolume Mazda mosse da motore rotativo alimentato a idrogeno o benzina sono state subito immatricolate. E l'obiettivo di Mazda per il 2009 è quello di ampliare il parco delle Premacy anche ad altre compagnie che si occupano di energia.

The Premacy Hydrogen RE Hybrid è la seconda Mazda alimentata ad idrogeno con motore rotativo, dopo la RX-8 Hydrogen RE. Il sistema ibrido adottato sulla MPV a 5 posti prevede la combustione dell'idrogeno all'interno del motore rotativo di grande tradizione Mazda, la produzione di energia elettrica che viene accumulata in accumulatori Li-ion e trasferita ai motori elettrici che muovono le ruote.

Rispetto alla RX-8 ibrida, la Premacy vanta una potenza maggiore del 40% circa (149 CV contro 109) e un'autonomia di 200 chilometri, esattamente doppia. Come la sua progenitrice coupé, anche la Premacy Hydrogen RE Hybrid può viaggiare indifferentemente a idrogeno o a benzina e oltre a questo utilizza per gli interni delle parti realizzate con materiali biotecnologici di origine vegetale.

Autore:

Tag: Curiosità , Mazda


Top