dalla Home

Motorsport

pubblicato il 21 marzo 2009

Regolamento F1 2009: clamoroso dietrofront

I team bocciano la scelta della FIA. Tutto rinviato al 2010

Regolamento F1 2009: clamoroso dietrofront

Si torna indietro sulla questione punteggi e anche nel 2009 sarà il pilota con più punti in classifica generale ad aggiudicarsi il campionato del mondo di F1. Lo rende noto la FIA attraverso una comunicazione ufficiale: "Il 17 marzo il Consiglio Mondiale aveva respinto all'unanimità la proposta della Fota alla modifica del sistema di punteggio per il campionato piloti di F.1. Però, se per qualsiasi motivo, i team di Formula 1 ora non sono d'accordo con il nuovo sistema, la sua attuazione sarà rinviata al 2010".

Un vero e proprio colpo di scena scaturito, secondo i costruttori, da una modifica al regolamento sportivo avvenuta senza il necessario consenso dei team. Si tornerà sull'argomento nel 2010 dunque, ma visto il clima che si è creato tra la FIA e i Team di F1, non sarà facile trovare un accordo.

Recentemente, anche il campione spagnolo Fernando Alonso aveva manifestato il suo dissenso per la nuova norma tramite le colonne del quotidiano spagnolo AS. Le sue dichiarazioni erano state seguite da quelle del Presidente della Ferrari, Luca Cordero di Montezemolo, che aveva dichiarato quanto fosse "veramente assurdo, grave e pericoloso che, a una settimana dall'inizio del primo Gran Premio, la Formula 1 si ritrovi in una situazione di questo genere, che è molto negativa per la credibilità, la certezza, le squadre, le case automobilistiche, i tifosi, voi giornalisti e chi investe come sponsor".

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , formula 1 , piloti


Top