dalla Home

Curiosità

pubblicato il 23 marzo 2009

L'auto elettrica TH!NK sbarca in Olanda

10 milioni di euro per la mobilità sostenibile nei Paesi Bassi

L'auto elettrica TH!NK sbarca in Olanda
Galleria fotografica - L'auto elettrica TH!NK sbarca in OlandaGalleria fotografica - L'auto elettrica TH!NK sbarca in Olanda
  • L\'auto elettrica TH!NK sbarca in Olanda - anteprima 1
  • L\'auto elettrica TH!NK sbarca in Olanda - anteprima 2
  • L\'auto elettrica TH!NK sbarca in Olanda - anteprima 3

L' Olanda vuole le auto elettriche il prima possibile. A tal proposito il ministro dei Trasporti, Camiel Eurlings, all'inizio di quest'anno ha stanziato un fondo di ben 10 milioni di euro per lo sviluppo di soluzioni destinati ad una mobilità a zero emissioni.

"Una visione ambiziosa e misure concrete sono necessarie per rendere i Paesi Bassi un importante laboratorio sperimentale per le auto elettriche", spiega Marjan Minnesma direttore del Urgenda, fondazione che mira a trasformare l'Olanda in un modello per lo sviluppo sostenibile. L'inizio di questo progetto vedrà l'introduzione dell'auto elettrica TH!NK nelle città di Amsterdam e Rotterdam.

TH!NK è una City car svelata lo scorso anno al Salone di Londra, prodotta in Norvegia da una piccola casa automobilistica. Questa piccola auto sta incontrando un successo inaspettato in tutto il Nord Europa grazie alle sue caratteristiche tecniche e alle basse economie di gestione. La vettura è in grado di raggiungere i 105 km/h di velocità massima e di accellerare da 0 a 80 km/h in 16 secondi, a fronte di un'autonomia di oltre 200 km nella guida urbana.

Richard Waitz, Direttore Vendite della TH!NK, è molto ottimista circa la rapida crescita delle vendite di questa vettura nel mercato olandese e si è rallegrato di questa iniziativa da parte del Parlamento olandese. "Diffondere veicoli che utilizzano tecnologie pulite è un passaggio importante nello sviluppo di un paese in cui il governo avrà un ruolo fondamentale" Spiega Waitz in una sua dichiarazione.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Curiosità , auto elettrica


Top