dalla Home

Motorsport

pubblicato il 18 marzo 2009

Regolamento F1 2009

Il titolo mondiale andrà al pilota più vittorioso

Regolamento F1 2009

La F1 cambia volto in nome dello spettacolo e della competitività. Il Consiglio mondiale della Fia (Federazione mondiale dell'automobile) ha infatti deciso che il titolo mondiale 2009 andrà al pilota che otterrà il maggior numero di successi. Non ci sarà più posto per le strategie che si basano sui piazzamenti e i piloti "ragionieri" saranno costretti a prendere più rischi per ambire alla corona iridata. Si tratta di una scelta improntata a favorire i duelli in pista e quelle rimonte che tanto hanno fatto sognare gli appassionati negli anni d'oro della F1.

I punteggi rimarranno invariati sia per determinare il vincitore assoluto a parità di vittorie, che per delineare le altre posizioni nella classifica generale. Inoltre, saranno utili per assegnare il titolo costruttori. In base alla nuova regola l'esito dello scorso campionato sarebbe stato nettamente differente: Felipe Massa sarebbe diventato campione del mondo per via del maggior numero di vittorie conquistate (6) rispetto a Lewis Hamilton (5).

Niente da fare dunque per la proposta dei team che volevano cambiare il punteggio dei primi tre classificati di ogni gara assegnando 12 punti al primo, 9 al secondo e 7 al terzo.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , formula 1


Top