dalla Home

Novità

pubblicato il 17 marzo 2009

Alpina D3 Bi-Turbo restyling

214 CV a gasolio per la berlina tedesca

Alpina D3 Bi-Turbo restyling
Galleria fotografica - Alpina D3 Bi-TurboGalleria fotografica - Alpina D3 Bi-Turbo
  • Alpina D3 Bi-Turbo - anteprima 1
  • Alpina D3 Bi-Turbo - anteprima 2

A pochi mesi dalla presentazione della coupè, il tuner tedesco porta al debutto la Alpina D3 Bi-Turbo, ultima interpretazione della berlina a quattro porte bavarese.

I dettagli che differenziano la linea della D3 Bi-Turbo dalle normali BMW Serie 3 sono pochi e mirati: un'appendice aerodinamica anteriore, uno spoiler posteriore, il doppio tubo di scarico in acciaio inox e i cerchi in lega a raggi disposti a stella su 5 razze. Gli interni sono caratterizzati da specifici rivestimenti in pelle e vari elementi sostituiti con il logo Alpina, mentre l'equipaggiamento di serie è davvero full optional.

L'ultima Alpina monta il noto 2 litri bi-turbo diesel di BMW, ma portato a 214 CV e 450 Nm di coppia, abbinato ad un cambio manuale a sei rapporti oppure al più indicato automatico della ZF. Questo propulsore vanta l'incredibile potenza specifica di 107 CV per litro che rende possibile alla D3 Bi-Turbo di scattare da 0 a 100 in soli 6,9 secondi e di raggiungere i 244 km/h di velocità massima pur mantenendo consumi ed emissioni inquinanti di tutto rispetto: 5,4 litri per 100 km sul misto e 143 g/km di CO2.

"La precedente D3 è stata una delle nostre vetture di maggior successo, ma la D3 restyling è migliorata rispetto al modello precedente in tutti i settori chiave: prestazioni, consumi ed emissioni" ha detto soddisfatto John Quigley, Direttore Generale di ALPINA GB.

Autore: Francesco Donnici

Tag: Novità , Alpina


Top