dalla Home

Mercato

pubblicato il 13 marzo 2009

Produzione mondiale auto 2008: -2,6%

Sempre in testa il Giappone. L'Italia scende al 18esimo posto

Produzione mondiale auto 2008: -2,6%

Secondo i dati pubblicati sul catalogo 2009 della rivista svizzera Automobil Revue, nel 2008 la produzione mondiale di automobili ha raggiunto quota 55.391.420, numero che paragonato ai 56.854.836 esemplari del 2007 rappresenta un calo del 2,6%.

Le cifre, non ancora definitive, ma verosimilmente vicine alla realtà, danno il senso di una crisi globale che ha investito anche e soprattutto il settore auto a partire dalla seconda metà del 2008. Pur trattandosi in valori assoluti del secondo risultato di sempre dopo il record del 2007, i numeri non fanno altro che confermare un'inversione di tendenza che continua in questo inizio anno e che si farà sentire pesantemente nel consuntivo 2009.

Senza scendere nel dettaglio produttivo dei singoli costruttori, ormai noti e oggetto di approfondite analisi di mercato, risultano interessanti i dati raggruppati per nazione e area geografica: il Giappone mantiene la propria ventennale leadership con 9.909.227 veicoli (- 0,4% rispetto al 2007), seguito dallo storico rivale USA con 6.754.905 pezzi (-13,8%) e dalla Cina con 5.398.536 esemplari prodotti (+4,7%).

Solo al quarto posto si piazza la prima delle europee, vale a dire la Germania con 5.335.957 auto (-0,9%), seguita a notevole distanza dalla Corea del Sud a quota 3.579.820 (-2,9%). La produzione italiana scende drasticamente dai 928.566 veicoli del 2007 ai 672.114 del 2008, con un calo percentuale del 27,6% che risulta essere il peggiore fra i grandi paesi costruttori.

Questo risultato piazza l'Italia al 18esimo posto nella classifica mondiale dove l'anno precedente era in 15esima posizione, scavalcata ora dalla concorrenza europea di Repubblica Ceca, Polonia e Belgio. Solo per poche migliaia di unità non siamo invece stati superati dalla Turchia, ora al 19esimo posto.

Le posizioni dalla sesta alla quattordicesima sono occupate, rispettivamente, da Brasile, Francia, Spagna, Canada, India, Messico, Regno Unito, Russia e Iran.

In questo modo la produzione di auto nel mondo risulta ripartita per il 2008 al 42,9% in Asia, al 29,2% nell'Europa occidentale, al 18,6% in Nord America, al 6,6% nell'emisfero sud (Brasile, Argentina, Australia, Sud Africa) e al 2,7% nell'Europa dell'Est.

Autore:

Tag: Mercato , produzione


Top