dalla Home

Mercato

pubblicato il 4 marzo 2009

GM chiede aiuto anche all'Europa

La liquidità potrebbe esaurirsi già dal prossimo mese

GM chiede aiuto anche all'Europa

Dopo il piano presentato al Governo Americano di cui OmniAuto.it ha già ampiamente riferito nelle scorse settimane, la "breaking news" delle ultime ore è che GM ha battuto cassa anche con i governi europei. La notizia è venuta a turbare lo scintillio e la voglia di rilancio che si respira a Ginevra per la drammaticità dei dati messi sul piatto da GM in una dichiarazione del suo CEO, Mr. Hendersson.

In sintesi all'inizio del prossimo mese il braccio europeo di GM potrebbe non avere più la liquidità sufficiente per andare avanti, mettendo così in pericolo i suoi 300.000 posti di lavoro tra dipendenti e indotto. Ecco quindi che, dopo i 16,6 miliardi di dollari richiesti al Governo Americano e i 3,3 miliardi di Euro in cambio di una significativa partecipazione nella Opel offerti ai governi regionali tedeschi, GM ha fatto sapere che sta negoziando interventi di altri governi dove sono presenti i suoi stabilimenti, in particolare la Gran Bretagna, la Polonia e la Spagna che ha già approvato un sostegno di 200 milioni di euro.

Come finirà? Secondo il Financial Times, la logica economica del settore porterebbe a concludere che, con un 20% di capacità produttiva in eccesso in Europa di tutto il settore, sarebbe meglio che GM Europe chiudesse dimezzando così l'eccedenza produttiva che deprime la redditività per i produttori europei. Ma questo non è realistico considerando i costi sociali e politici che la Germania in primis dovrebbe fronteggiare in un anno elettorale. Quindi dopo che la Saab è già in amministrazione controllata in Svezia, è probabile che anche altri governi europei intervengano in varia misura per facilitare la ristrutturazione delle consociate nazionali di GM. Se questo accadrà, c'è almeno da sperare che si tratti di una vera ristrutturazione che comporti un ridimensionamento delle produzioni alle reali capacità di assorbimento del mercato in quantità e qualità.

Autore: Redazione

Tag: Mercato


Top