dalla Home

Novità

pubblicato il 3 marzo 2009

Nuove Renault Scénic e Grand Scénic

Debutto congiunto per le due versioni del monovolume compatto francese

Nuove Renault Scénic e Grand Scénic
Galleria fotografica - Renault Scenic al Salone di Ginevra 2009Galleria fotografica - Renault Scenic al Salone di Ginevra 2009
  • Renault Scenic al Salone di Ginevra 2009 - anteprima 1
  • Renault Scenic al Salone di Ginevra 2009 - anteprima 2
  • Renault Scenic al Salone di Ginevra 2009 - anteprima 3
  • Renault Scenic al Salone di Ginevra 2009 - anteprima 4
  • Renault Scenic al Salone di Ginevra 2009 - anteprima 5
  • Renault Scenic al Salone di Ginevra 2009 - anteprima 6

La Renault va a tutto monovolume al Salone di Ginevra dove, tra le tante novità, le più importanti sono sicuramente le nuove Scénic e Grand Scénic, le capostipiti di un segmento che, dopo un periodo di stanca, sta diventando sempre più importante. Per questo la Régie stavolta non aspetta e presenta contemporaneamente la versione corta e quella lunga (sia a 5 sia 7 posti) a poca distanza dalla Mégane che contemporaneamente arriva con la versione SporTour.

La Scénic è lunga 4,34 metri e la Grand Scénic 4,56 metri e offre una migliore abitabilità in tutti i sensi, anzi si presenta come la migliore della sua classe per lo spazio interno. Di più, all'interno della sorella più grande posti sono stati ricavati vani per complessivi 92 litri mentre il vano bagagli cresce addirittura del 10% con la Scénic che ospita almeno 522 litri, mentre con tutti i sedili abbassati sulla Grand Scénic si sfiorano i due metri cubi. Ancora più ricca la dotazione per il comfort con una presa di corrente per ogni fila di sedili, il climatizzatore bizona dotato anche di modalità soft e fast e nuova anche la plancia, con la strumentazione centrale tutta su schermo TFT a visualizzazione variabile. Si potrà anche avere un navigatore Carminat Tom Tom molto funzionale, ma molto economico con un prezzo inferiore ai 500 euro, anche se ce ne sarà sempre uno alto di gamma con schermo da 7 pollici con DVD e riconoscimento vocale, completo di MP3, Bluetooth e iPod. Sarà disponibile inoltre la telecamera posteriore di parcheggio.

L'autotelaio beneficia di tutte le novità introdotte sulla Mégane, prima fra tutte lo sterzo elettromeccanico, e si è lavorato sule geometrie e sulle tarature delle sospensioni per diminuire in particolare il rollio e migliorare dunque il comportamento stradale. La scocca è inoltre più leggera e rigida grazie anche alle saldature laser. I benefici riguardano naturalmente anche la sicurezza per la quale Renault ha messo in campo tutto il suo know-how per ottenere, come al solito, il massimo delle votazioni nei crash test.

Per i motori ci saranno un 1,6 litri da 110 CV alimentato a benzina, bioetanolo e anche GPL accanto al 2 litri da 140 CV (solo in abbinamento con il cambio a variazione continua CVT) e al nuovo 1,4 litri TCe turbo da 130 CV. Per i Diesel c'è l'1,5 litri da 85 CV, 105 e 110 CV, quest'ultimo con filtro antiparticolato; seguono l'1,9 litri da 130 CV (con o senza filtro) e il 2 litri da 150 e 160 CV. L'arrivo di Mégane è atteso per nel corso della primavera.

Galleria fotografica - Nuove Renault Scénic e Grand Scénic Galleria fotografica - Nuove Renault Scénic e Grand Scénic
  • Nuove Renault Scénic - anteprima 1
  • Nuove Renault Scénic - anteprima 2
  • Nuove Renault Scénic
 - anteprima 3
  • Nuove Renault Scénic - anteprima 4
  • Nuove Renault Grand Scénic 	   - anteprima 5
  • Nuove Renault Grand Scénic 	   - anteprima 6

Scegli Versione

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Novità , Renault , ginevra


Top