dalla Home

Motorsport

pubblicato il 2 marzo 2009

Force India VJM02

Svelata a Jerez la monoposto indiana per il 2009

Force India VJM02
Galleria fotografica - Force India VJM02Galleria fotografica - Force India VJM02
  • Force India VJM02 - anteprima 1
  • Force India VJM02 - anteprima 2
  • Force India VJM02 - anteprima 3
  • Force India VJM02 - anteprima 4
  • Force India VJM02 - anteprima 5
  • Force India VJM02 - anteprima 6

Mentre gli altri team cercano di accumulare chilometri nei test interrotti dal maltempo, la Force India ha svelato a Jerez la monoposto per la stagione 2009. La VJM02, questo il nome della vettura, si presenta radicalmente rinnovata rispetto alla sua progenitrice. Il lungo muso a cui è attaccata la grande ala anteriore e le fiancate rastremate che conducono all'alettone posteriore, segnano una svolta importante nelle linee. Inoltre, i nuovi tratti stilistici sono abbinati all' inedita veste cromatica verde-arancio su sfondo bianco, tipiche tinte indiane.

Gli evidenti cambiamenti esteriori sono accompagnati da una profonda rivoluzione interiore; infatti, la VJM02 ha un cuore nuovo proveniente dalla McLaren, che fornisce alla squadra indiana anche la trasmissione e il kers. Si tratta di un gran passo avanti rispetto al passato che potrebbe donare maggior competitività ad un team emergente che ha tanta voglia di crescere. "Per essere brutalmente onesto non sarei affatto contento se non mostrassimo alcuni importanti miglioramenti - ha detto il patron Vijay Mallya - in questo inverno ci siamo concentrati su strutture, procedure e partnership che ci dovrebbero garantire miglioramenti. Ma in pratica non ci sono scuse: vorrei vedere una valida partenza, punti a metà stagione e un concreto miglioramento in qualifica. Finire regolarmente a punti è l'obiettivo".

Parole colme di speranza ed ambizione che riflettono una grande fiducia nei propri mezzi, quelle del Team Principal, a cui fanno eco le dichiarazioni del nostro Giancarlo Fisichella, un pilota mai domo che intravede nel cambio regolamentare una grande possibilità per migliorare. "È stato il più grosso cambiamento di regolamento da tanto tempo - ha detto il pilota romano - il Kers, le gomme slick, la nuova aerodinamica, sarà tutto molto eccitante. Non sarebbe male vedere un bel mescolamento tra le squadre e essere così in corsa per i punti. E se la macchina si rivelasse buona perché non pensare ogni tanto al podio?".

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , formula 1 , piloti


Top