dalla Home

Novità

pubblicato il 8 aprile 2009

Toyota Verso

Un solo nome e 7 posti. In Italia a giugno

Toyota Verso
Galleria fotografica - Toyota VersoGalleria fotografica - Toyota Verso
  • Toyota Verso - anteprima 1
  • Toyota Verso - anteprima 2
  • Toyota Verso - anteprima 3
  • Toyota Verso - anteprima 4
  • Toyota Verso - anteprima 5
  • Toyota Verso - anteprima 6

Il nuovo monovolume giapponese si prepara al debutto e, dal prossimo giugno, dovrà vedersela con le varie Citroen C4, Ford C-Max, Opel Zafira e Volkswagen Touran oltre che con la nuovissima Renault Scenic. Per realizzare questa nuova Verso, la Casa è partita da zero: abbandonato il pianale della Corolla, il progetto è stato infatti impostato ex-novo cercando di migliorare la il prodotto sia nell'ambiente interno, ma anche nella qualità, nella sicurezza e nella versatilità.

LINEE PIU' DINAMICHE
Dare sembianze agili ad una monovolume è un obbiettivo contraddittorio che impone una mediazione fra praticità ed estetica. Ebbene, se guardassimo una foto della Verso senza sapere di che auto si tratti, a colpo d'occhio, penseremmo ad una muscolosa due volumi ben caratterizzata da un mix di linee morbide e tese. Il contatto reale, pur restituendo dimensionalità, conferma il felice raggiungimento del compromesso e la Verso si offre alla vista con un corpo vettura caratterizzato da un frontale piuttosto aggressivo, da una fiancata alleggerita dall'andamento cuneiforme e da una coda importante. Ulteriore conferma della bontà del lavoro svolto ci viene da un Cx di 0,295 che è il best della categoria di appartenenza. Questo quanto la Verso offre all'occhio.

ABITACOLO VERSATILE
Da dimensioni esterne non troppo abbondanti (4,44 m di lunghezza x 1,790 di larghezza x 1,620 di altezza ed un passo di 2,78 m) è stato ricavato un volume interno abbondante nel quale entrano sino a 7 posti disposti su tre file. Tale volume, maggiormente insonorizzato rispetto al passato, è stato dotato di grandi superfici vetrate ed un tetto panoramico che è il più ampio della categoria (quindi notevole luminosità interna ed ampia visione dell'esterno), oltre a interni ergonomici improntati alla massima flessibilità. Ampie le possibilità di stivaggio di piccoli oggetti ad alcuni dei quali (occhiali, bicchieri e lattine, CD e scarpe, beni di valore) sono riservati specifici spazi; utile la presenza di un vano refrigerato utile soprattutto nei lunghi viaggi. Mille altre piccole attenzioni, che nell'insieme fanno la differenza sono ad esempio uno specifico specchio a grandangolo che permette di sorvegliare i piccoli ospiti dei sedili posteriori, i parasole sui finestrini della seconda fila di sedili, un navigatore satellitare - chiaro, semplice ed efficace - che con il suo HD da 40 GB permette di registrare musica e di facilitare lo streaming Bluetooth di lettori MP3 e telefoni cellulari.
Piacevole, sobrio e ben leggibile il cruscotto orientato verso il guidatore: i comandi sia in posizione classica che sul volante sono tutti di facile utilizzo, mentre il cambio manuale ha la leva in posizione ottimale rispetto al volante. Il cambio automatico, gestibile anche in manuale, può essere gestito anche attraverso due comodi paddles posti dietro al volante. La versione top è dotata di telecamera posteriore.

SICUREZZA AL TOP
La Verso ha superato i test necessari per ottenere 5 stelle Euro NCAP. Su tutte le versioni la sicurezza attiva viene garantita dalla presenza di ABS con EBD, BA, VSC + con Controllo della coppia sterzante, TRC e Hill Control; quella passiva da 7 e 9 airbags - rispettivamente presenti sulle versioni a 5 e 7 posti - da poggiatesta anteriori attivi, cinture con pre-tensionatore e sistema isofix per i più piccoli. Per quanto attiene alla sicurezza dei pedoni il Costruttore ha provveduto a spostare verso il basso una serie di accessori secondari all'interno del cofano motore ed ha dotato la parte anteriore della Verso di una serie di strutture ad assorbimento differenziato posizionate in punti appositamente studiati per ridurre i traumi da urto.

MOTORI E MECCANICA
Cinque i motori: due Benzina Euro IV: 1,6 e 1,8 litri da 132 e 147 CV con emissioni di 158 e 165 gr\km di CO2; tre Diesel Euro 5: un 2.000 cc. da 126 CV e due 2,2 litri rispettivamente da 150 e 177 CV con emissioni rispettivamente di 146, 178 e 15 gr\km. Tre diverse trasmissioni: cambio a 6 marce sia Manuale che Automatico ai quali si aggiunge la trasmissione variabile continua made in Toyota Multidrive S, utilizzabile in modalità sequenziale a 7 rapporti. Nel comparto sospensioni troviamo quelle anteriori a schema MacPherson, posteriori ad assale torcente con ammortizzatori e molle separati. I freni anteriori a disco autoventilanti di differente diametro a seconda delle motorizzazioni (da 295 a 320 mm.); posteriormente tutte le versioni adottano indistintamente un freno a disco piano da 297 mm.

ALLESTIMENTI
Sono tre: Verso, Mid e High, tutte con cerchi da 16 provvisti di pneumatici 205\60 R16; le versioni Mid ed High possono essere equipaggiate con cerchi da 17 con coperture 215\55 R17 che, nel caso della 2,2 litri STD CAT sono di serie. La lista degli optional e delle varianti è talmente complessa che diviene impossibile riportarla in modo completo; per dare un'idea del livello di equipaggiamento, citeremo alcune delle voci presenti nella versione base, che si aggiungono alle dotazioni di sicurezza ed al servosterzo elettrico comuni a tutte le versioni: luci di prossimità integrate ai retrovisori esterni, Led posteriori, comandi audio a volante, retrovisori esterni riscaldabili, chiusura centralizzata automatica e wireless, ed Immobilizer ma la lista continua...

PRIMO CONTATTO
Agile e dinamica e questo non è poco per un monovolume - sia pure compatto - da un tonnellata e mezzo e che sfiora i 4,5 metri; Il sedile di guida rialzato aiuta non poco nel controllo della strada ed i grandi specchi esterni - benché fonte di qualche fruscio a velocità superiore ai 100-120 km\h - costituiscono un elemento di sicurezza. Piacevole stradista in autostrada, con le motorizzazioni diesel - in particolare le due più potenti - va via che è un piacere; non parliamo ovviamente di una vettura grintosa, non è nella sua natura, ma la versione da 177 CV un po' di pepe lo ha; comunque grande coppia ed altrettanta elasticità permettono di viaggiare ricorrendo molto poco al cambio.
Una piacevole sorpresa è rappresentata, nella versione con cambio automatico, dai paddles solidali al volante; si può quindi cambiare anche volante non dritto senza dover fare quelle acrobazie che i paddles fissi a volte richiedono.
Come sulla Auris, anche se in misura minore, quando si scalano manualmente le marce per aiutare una frenata decisa, si nota una leggera asincronia tra l'azione esercitata sul pedale del freno e l'azione frenante richiesta al motore; parliamo ovviamente della versione con cambio automatico utilizzata in manuale. Sempre rassicurante la tenuta di strada, anche quando si conduce la Verso con stile non consono alla sua natura, il rollio è relativamente poco e l'auto si appoggia sulle ruote esterne senza allargare la traiettoria a meno che non si esageri parecchio; il passo lungo facilita la guida e preavverte progressivamente in caso di perdita di aderenza mentre i sistemi di controllo attendono al loro lavoro discretamente ma efficacemente. Alcune curve in appoggio, appositamente percorse allegramente nel rapporto più alto, quindi con poca trazione, non hanno creato disagi particolari. Ottima l'insonorizzazione complessiva.

PREZZI E COMMERCIALIZZAZIONE
I prezzi - indicativi - si posizionano in un range compreso fra i 19.600 ed i 23.800 euro con una garanzia di 3 anni o 100.000 chilometri. Toyota, che produrrà la nuova Verso in Turchia, prevede di vendere nella seconda metà dell'anno circa 2.000 vetture, volume destinato a raddoppiare nel corso del 2010; di queste la versione 2 litri a gasolio coprirà il 65% delle vendite; del volume totale delle vendite il 90 % sarà con cambio manuale a 6 marce; il 70 % a 5 posti mentre la versione a 7 sarà richiesta dal restante 30%.

Chi vorrà potrà provarla, con l'Urban Cruiserdel quale abbiamo già parlato e con il resto della gamma, negli autodromi di Vallelunga il 9 e10 maggio, di Monza il 23-24 maggio, di Imola il 30-31 maggio e di Bari il 6-7 giugno.

Scheda Versione

Toyota Verso
Nome
Verso
Anno
2009 - F.C.
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
Multispazio
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore: Giovanni Notaro

Tag: Novità , Toyota


Top