dalla Home

Mercato

pubblicato il 26 febbraio 2009

Lo stato francese entra in Valeo

Il fondo per gli investimenti strategici (FSI) è socio di minoranza

Lo stato francese entra in Valeo

Il governo francese ha deciso di agire velocemente e concretamente contro la profonda crisi in cui versano alcuni settori strategici dell'industria nazionale e fra questi ha scelto di cominciare proprio con il comparto automobilistico. L'FSI o Fonds stratégique d'investissement è diventato socio di minoranza della Valeo, nota azienda produttrice di componenti per auto.

Con una quota azionaria dell'8,33% l'FSI investe quindi in una realtà considerata di importanza strategica nazionale, la Valeo colpita dalla crisi del settore auto che, a detta del CEO Thierry Morin, potrebbe non avere soluzione prima del 2011. Il celebre produttore francese di componentistica per l'auto che esporta in tutto il mondo aveva già mostrato un calo annuo delle vendite del 9% (perdita netta di 207 milioni di euro) e un successivo congelamento dei dividendi azionari.

La decisione dell'FSI di acquisire le quote azionarie dovrebbe "contribuire al consolidamento e al rafforzamento dei titoli Valeo" ed aiutare ad affrontare la crisi del settore auto. Il fondo per gli investimenti strategici, voluto da Nicolas Sarkozy e creato a dicembre 2008 come filiale della Cassa depositi e prestiti transalpina, ha proprio lo scopo di sostenere le aziende strategiche in crisi. Questo primo investimento di 19 milioni di euro va a sfruttare il fondo di 20 miliardi di euro appositamente istituito, di cui 6 miliardi in liquidità e 14 miliardi in titoli. Come azionista di medio-lungo termine l'FSI intende quindi accompagnare le aziende in tempo di crisi e di recessione economica, in modo che possano uscirne rinforzate e migliorate.

Ancora da stabilire è l'opportunità e la necessità per il nuovo azionista statale di sedere nel consiglio di amministrazione. Un'eventualità non ancora discussa con l'azionista di maggioranza, il fondo americano Pardus.

Autore:

Tag: Mercato


Top