dalla Home

Mercato

pubblicato il 25 febbraio 2009

La Svezia è pronta a garantire per Volvo

Il governo dice sì alla controllata di Ford e rifiuta aiuti alla Saab di GM

La Svezia è pronta a garantire per Volvo

Stoccolma ha le idee molto chiare a proposito di aiuti di Stato. Chi è chiaro nei suoi obiettivi merita l'appoggio del governo, altrimenti niente. L'esecutivo svedese è infatti disposto a garantire alla Banca europea degli investimenti (Bei) il prestito da 5 miliardi di corone richiesto da Volvo Cars, la controllata di Ford, perchè il Gruppo americano "è stato molto trasparente sulle sue intenzioni", ha detto Joeran Haegglund, segretario di Stato del ministero dell'Industria. Giovedì scorso, invece, il ministro all'Industria, Maud Olofsson, aveva indicato che il Governo non avrebbe garantito il prestito del costruttore Saab (che fa capo a General Motors) finchè non sarebbe stato reso noto il nome del proprietario della casa scandinava.

Secondo Haegglund, intervistato dal quotidiano Dagens Industri, "esiste una forte possibilità che la richiesta di Volvo Cars venga approvata e che invieremo la garanzia alla Bei il 12 marzo". Haegglund ha inoltre precisato che il Governo potrà garantire il prestito di Volvo fino al 90%, il limite imposto dalla legge europea sulla concorrenza, e che Ford "sarebbe disposta ad assicurare i flussi di capitale a favore di Volvo finchè troverà un nuovo proprietario".

Autore:

Tag: Mercato , Volvo


Top