dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 24 febbraio 2009

Volvo DRIVe: famiglia al completo

A Ginevra saranno sette le svedesi dallo spirito ecologico

Volvo DRIVe: famiglia al completo
Galleria fotografica - Volvo DRIVe: famiglia al completoGalleria fotografica - Volvo DRIVe: famiglia al completo
  • Volvo DRIVe: famiglia al completo - anteprima 1
  • Volvo DRIVe: famiglia al completo - anteprima 2
  • Volvo DRIVe: famiglia al completo - anteprima 3

Le auto della Casa Scandinava contraddistinte dalla sigla DRIVe rappresentano le varianti più ecologiche della gamma. Alle già note C30, S40 e V50 DRIVEe, al prossimo Salone Ginevra si aggiungeranno altri modelli di Volvo, come V70, S80, XC60 e XC70.

Dotate di un motore diesel tradizionale e di un cambio manuale ottimizzato, tutte le vetture DRIVEe utilizzano accorgimenti specifici atti a migliorare l'efficienza delle vetture, come pneumatici a bassa resistenza al rotolamento ed una aerodinamica ottimizzata. Per contribuire a mantenere più bassi i consumi, le versioni DRIVe della XC60 e della XC70 sono disponibili con la sola trazione anteriore, oltre che di uno sistema di iniezione perfezionato.
La più ecologica della gamma è ovviamente la compatta C30, che emette 104 g di CO2 per chilometro e richiede 3,9 litri di gasolio per percorrere 100 km, mentre all'estremo opposto troviamo le nuove XC60 e XC70 DRIVEe con 159 g di CO2 emessi ad ogni chilometro e un consumo di 6 litri di gasolio ogni 100 km.

Delle sette vetture che saranno presenti allo stand scandinavo in occasione dell'evento ginevrino, cinque(C30, S40, V50, V70 e S80) ospitano sotto il cofano il propulsore 1.6D da 109 CV e 240 Nm di coppia massima e due (XC60 e XC70) il 2.4D da 175 CV capace di erogare una coppia di 420 Nm. I modelli V70 e S80 presentano un software per il motore specificatamente studiato e rapporti del cambio modificati.

Dalla prossima primavera, inoltre, i modelli C30, S40 e V50 saranno equipaggiati con il nuovo sistema Start/Stop: quando si è in sosta al semaforo o in coda e il cambio è posizionato in folle, l'auto si spegnerà automaticamente per poi riaccendersi quando si preme il pedale della frizione. Inoltre, oltre allo Start/Stop, che da solo contribuisce ad un risparmio di carburante del 5-8% circa, le C30, S40 e V50 DRIVe saranno equipaggiate anche del nuovo sistema di carica rigenerativa, che rende possibile immagazzinare energia durante le fasi di frenata in una batteria supplementare, una riserva utile per poter utilizzare i sistemi di intrattenimento a motore spento, quando è attivo lo Start/Stop.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Anticipazioni , Volvo


Top