dalla Home

Curiosità

pubblicato il 24 febbraio 2009

San Francisco fa il pieno di energia elettrica

Il Comune inaugura i primi tre "distributori" ed offre il rifornimento per due anni

San Francisco fa il pieno di energia elettrica

L'auto elettrica si fa strada. Per incentivarne l'utilizzo la città di San Francisco ha inaugurato i primi tre distributori dove sarà possibile fare il pieno di elettricità in modalità plug-in. Basterà lasciare l'auto attaccata ad una delle tre colonnine, fornite dalla Coulomb technologies, e si ricaricherà la batteria senza spendere un dollaro. Il Comune ha infatti lanciato questo progetto all'interno di un programma dimostrativo che durerà due anni e in cui il rifornimento verrà offerto gratuitamente.

Il programma coinvolge anche i privati, ma quelli che ne potranno approfittare sono pochissimi, visto la scarsa diffusione di queste auto soprattutto per il loro costo piuttosto elevato; nella maggior parte dei casi si tratterà delle auto del Comune e di quelle di due socità di car sharing (la CityShare e la Zipcar). "San Francisco è orgogliosa di essere la prima città ad offrire un simile servizio", ha detto il sindaco Gavin Newsom, spiegando che questo è soltanto un primo passo verso un obiettivo più ambizioso: "trasformare la nostra Baia nella Capitale della mobilità elettrica degli Stati Uniti". Entro il 2012 verrà realizzata nella Baia di San Francisco una rete di distribuzione tale da rendere "conveniente" l'uso di vetture elettriche.

La rete di distribuzione di energia è infatti il principale ostacolo alla diffusione di questo tipo di autovetture, che probabilmente rappresentano il futuro della mobilità a basso impatto ambientale. La ricarica avviene di solito nel garage di casa (spesso di notte), ma su 247 milioni di vetture immatricolate negli USA - secondo i dati diffusi dal Dipartimento dei Trasporti e quello dell'Energia - soltanto 54 milioni sono parcheggiate nel box. Inoltre l'80% dei possessori di auto elettriche dichiara che vorrebbe ricaricare la propria vettura più volte durante il giorno.

Questa criticità è stata affrontata anche da altre società che hanno lanciato progetti simili. Il principale concorrente della Coulomb technologies è la Better Place, che in accordo con l'Alleanza Renault Nissan, sta portando avanti un'iniziativa simile nel Nord Europa e nello Stato di Israele. Qui entro due anni sarà lanciata l'auto elettrica prodotta dal Gruppo franco-nipponico ricaricabile in uno dei 500 mila punti di distribuzione attualmente in cantiere.

Autore:

Tag: Curiosità


Top