dalla Home

Mercato

pubblicato il 20 febbraio 2009

Saab è pronta per l'indipendenza

Si riorganizza e chiede al governo la protezione contro la bancarotta

Saab è pronta per l'indipendenza

Saab risponde al piano di revisione strategica di GM, che affondata dai debiti ha preferito lasciarla al suo destino facendola diventare indipendente entro il 1 gennaio 2010, con una completa riorganizzazione. In un comunicato ufficiale, la Saab spiega che questo gli darà il tempo necessario per preparare tre nuovi modelli da lanciare il prossimo anno e di minimizzare le perdite di liquidità che finora ha causato a General Motors. Nel 2007, infatti, la Casa svedese ha riportato una perdita operativa di 2,19 miliardi di corone svedesi e le prospettive sono alquanto preoccupanti.

Per proteggersi dai creditori la Saab ha annunciato di aver fatto ricorso all'amministrazione controllata ed ha chiesto ufficialmente al governo svedese la protezione contro la bancarotta. Già nei giorni scorsi però il ministro dell'industria svedese aveva spiegato che il salvataggio della Casa automobilistica non era fra le priorità dell'esecutivo. Saab conta di reperire il denaro necessario per proseguire le sue attività e rilanciarsi sia da fonti pubbliche che private e, secondo il quotidiano svedese Dagens Industri, la GM sarebbe intenzionata a iniettare 400 milioni di dollari nelle casse di Saab per aiutarla a tornare al profitto, a patto che il governo svedese si impegni a garantire un prestito da 590 milioni di dollari.

"Abbiamo esplorato e continuiamo ad esplorare ogni opzione per raccogliere nuovi finanziamenti o vendere la Saab - ha detto il direttore esecutivo Saab, Jan Ake Jonsson - e siamo giunti alla conclusione che il modo migliore per creare una entità realmente indipendente e pronta per nuovi investimenti è quello di passare per un processo formale di riorganizzazione". Per questo la Saab concentrerà tutte le proprie attività produttive, dal design all'ingegneria, nel territorio svedese e "continuerà ad operare normalmente senza avere nessun impatto sulle attività di General Motors", si legge nel comunicato.

Autore:

Tag: Mercato , Saab


Top