dalla Home

Novità

pubblicato il 18 febbraio 2009

MINI Ray

Quella “essenziale”, da 15.900 euro

MINI Ray
Galleria fotografica - MINI RayGalleria fotografica - MINI Ray
  • MINI Ray - anteprima 1
  • MINI Ray - anteprima 2
  • MINI Ray - anteprima 3
  • MINI Ray - anteprima 4
  • MINI Ray - anteprima 5
  • MINI Ray - anteprima 6

Pochi accessori, prezzo più basso. Un'equazione commerciale semplice, ma non scontata nel mondo dell'auto e che solo negli ultimi mesi sta tornando di attualità. Così anche la MINI, un brand icona dello stile e della personalizzazione dell'automobile, è pronta ad adeguarsi proponendo la "Ray", una versione caratterizzata da un equipaggiamento ridotto al minimo indispensabile che andrà a collocarsi una gradino più in basso della MINI One.

La prima novità sta sotto al cofano: la MINI Ray è motorizzata con il noto quattro cilindri benzina 1,4, ma in una configurazione depotenziata a 75 CV per una coppia massima di 120 Nm disponibile a 2.500 giri al minuto. Nonostante la riduzione della cavalleria e delle prestazioni (13,2 secondi nello scatto 0-100 km/h è 175 km/h di velocità massima), i livelli di consumi ed emissioni inquinanti dichiarati della casa sono rimasti invariati rispetto alla versione da 95 CV (5,3 litri ogni 100 km nel ciclo combinato per 128 grammi al chilometro di CO2). Per il cliente finale il vantaggio economico va dunque ricercato nei minori costi per bollo e assicurazione dell'auto.

Esteticamente la nuova MINI Ray è infatti proposta in tre diversi colori di carrozzeria: Dark Silver, Midnight Black e Pepper White, mentre le calotte degli specchietti retrovisori esterni e le placche delle frecce laterali si presentano accoppiati in sei diversi colori fluorescenti estremamente vistosi (Alien Green, Lemon Yellow, Flash White, Energy Pink, Vitamin Orange, Shocking Blue). Completano l'aspetto giovanile i copricerchi Dark Silver.

La dotazione di serie prevede airbag per guidatore e passeggeri (due frontali, due laterali e due laterali per la testa), fari alogeni regolabili elettricamente, DSC (Dynamic Stability Control) e quattro freni a disco con ABS (Antilock Braking System), EBD (Electronic Brake Distribution) e CBC (Corner Brake Control). Tutto il resto si paga a parte a cominciare dal pacchetto "Delite" (700 euro), comprensivo di cerchi in lega leggera Star Spooler da 15", volante in pelle a due razze, computer di bordo e fari fendinebbia.

La MINI Ray sarà offerta dal prossimo 28 marzo ad un prezzo di listino di 16.900 euro che in fase di lancio sarà scontato a 15.900 euro. Ricordiamo infine che questa MINI rientra fra le vetture che beneficiano dell'incentivo alla rottamazione di 1.500 euro.

Scegli Versione

Autore: Redazione

Tag: Novità , Mini


Top