dalla Home

Motorsport

pubblicato il 12 febbraio 2009

La Ferrari vola in Bahrain

Primi test per la Rossa di Maranello

La Ferrari vola in Bahrain
Galleria fotografica - La Ferrari vola in Bahrain Galleria fotografica - La Ferrari vola in Bahrain
  • La Ferrari vola in Bahrain  - anteprima 1
  • La Ferrari vola in Bahrain  - anteprima 2
  • La Ferrari vola in Bahrain  - anteprima 3
  • La Ferrari vola in Bahrain  - anteprima 4
  • La Ferrari vola in Bahrain  - anteprima 5
  • La Ferrari vola in Bahrain  - anteprima 6

La Scuderia Ferrari ha deciso di svernare in Barhain per mettere a punto la F60 senza incappare nelle perturbazioni meteorologiche europee. Curiosamente però ha dovuto fare i conti con la nebbia nella prima uscita di ieri, ed oggi ha sospeso le attività in pista a causa di una tempesta di sabbia.

A fare compagnia alla Squadra Corse di Maranello ci sono gli uomini della BMW e della Toyota, anch'essi impegnati a mettere a punto le nuove vetture per la stagione 2009. Nella giornata di ieri Felipe Massa ha compiuto 38 giri ottenendo il miglior tempo assoluto in 1'33"656, seguito da Robert Kubica (1'34"397, 49 giri) e Timo Glock (1'34"589, 39 giri).

Il ferrarista si è confermato il più veloce anche nella mattinata di oggi fino a quando il quantitativo di sabbia portato dal vento sul circuito del Sakhir ha costretto i team impegnati nei test a sospendere le attività. Massa ha ottenuto il tempo di 1'33"639 (17 giri), seguito dalla Bmw del polacco Robert Kubica (1'34"398, 22 giri) e dalla Toyota del tedesco Timo Glock (1'34"902, 14 giri). Domani toccherà al finlandese Kimi Raikkonen salire sulla F60 per proseguire il lavoro di sviluppo.

Vedremo alla fine di questi 8 giorni di prove se i difetti di gioventù legati al KERS (dispositivo di recupero dell'energia in frenata) saranno risolti e se la competitività della nuova Ferrari crescerà chilometro dopo chilometro.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Motorsport , Ferrari , formula 1


Top