dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 12 febbraio 2009

Viper Concept 1967

Dal designer Rafael Reston, passato e futuro, insieme

Viper Concept 1967
Galleria fotografica - Viper Concept 1967Galleria fotografica - Viper Concept 1967
  • Viper Concept 1967 - anteprima 1
  • Viper Concept 1967 - anteprima 2
  • Viper Concept 1967 - anteprima 3
  • Viper Concept 1967 - anteprima 4
  • Viper Concept 1967 - anteprima 5
  • Viper Concept 1967 - anteprima 6

Domanda davvero interessante: come avrebbe potuto essere una Dodge Viper (che può essere considerata una specie di vettura "orfana", non potendo contare su una illustre progenie, almeno in modo diretto) se fosse stata pensata, ideata, progettata e costruita negli Anni 60, epoca d'oro delle muscle car americane?

Il designer Rafael Reston ha provato a dare una risposta a questo affascinante interrogativo pensando di realizzare una perfetta competitor della Chevrolet Corvette di quell'epoca. Ne è risultata una "burrosa" e sinuosa coupé, con larghi e muscolosi passaruota, grandi fari anteriori carenati con luci carenate, cerchi da 15", padiglione particolarmente rotondo, ampio frontale per ospitare un grande propulsore 8 cilindri di maxi cilindrata, posizione di guida molto arretrata, praticamente a ridosso dell'asse posteriore.

Sotto il cofano avrebbe potuto pulsare un portentoso 8 cilindri a V, nella fattispecie il 440 Magnum della Dodge Challenger da 6,2 litri di cilindrata (383 pollici cubici) e con "qualcosa in più" rispetto ai 375 CV di potenza massima erogati. Il V10, probabilmente, sarebbe stato un motore troppo complesso da progettare all'epoca, e avrebbe costretto a praticare un prezzo d'acquisto molto elevato, oltre a palesare dubbi sulla sua affidabilità, condizione imprescindibile per una vettura d'Oltreoceano. L'abitacolo avrebbe ovviamente seguito i canoni estetici dell'epoca: volante in legno, grande profusione di pelle, ampio utilizzo di cromature per plancia e finiture. I colori esterni, come la Viper attuale, avrebbero potuto spaziare dal rosso, all'arancione, al nero, al blu metallizzato, al verde.

Secondo un calcolo "a ritroso" effettuato sull'analisi dell'andamento del valore della moneta, questa Viper primigenia degli anni '60, avrebbe potuto essere proposta a un prezzo di 4.110 dollari, un costo che l'avrebbe messa in grande competizione con la Chevrolet Corvette.

Autore: Alvise Marco Seno

Tag: Prototipi e Concept , car design


Top