dalla Home

Accessori

pubblicato il 31 gennaio 2009

Audi lancia la nuova generazione di MMI

Il sistema multimediale di seconda generazione debutterà sulla Q5

Audi lancia la nuova generazione di MMI
Galleria fotografica - Audi Q5Galleria fotografica - Audi Q5
  • Audi Q5 - anteprima 1
  • Audi Q5 - anteprima 2
  • Audi Q5 - anteprima 3
  • Audi Q5 - anteprima 4
  • Audi Q5 - anteprima 5
  • Audi Q5 - anteprima 6

La Casa di Ingolstadt rinnova il sistema multimediale MMI che debutterà inizialmente sulla nuova Q5. Il display da sette pollici posizionato in alto, al centro della console centrale, si avvale di una retroilluminazione a led per non pregiudicare la visibilità quando la luce non è ottimale. Miglioramenti anche per la manopola del tunnel centrale, che ora può essere spostato in otto direzioni all'interno della mappa di navigazione presente sullo schermo.

Per quel che concerne la funzione di navigazione, il guidatore può scegliere tra le immagini bidimensionali e le nuove immagini 3D dotate di prospettiva ad occhio d'uccello. Inoltre, per rendere più semplice la lettura delle mappe all'interno dei centri urbani, gli edifici sono riprodotti in 3D, quasi in dettaglio. Con un hard disck di 40 GB di cui 10 GB destinati ad incamerare brani musicali, il nuovo MMI permette di memorizzare fino a 2.000 canzoni trasformandosi in un vero e proprio juke box. Molto capiente anche la rubrica telefonica che può ospitare 2.000 voci e 5 numeri per ogni utente. Tra le diverse funzioni di questo sistema multimediale troviamo anche la riproduzione video che, per motivi di sicurezza, avviene solamente quando il veicolo è fermo.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Accessori , Audi


Top