dalla Home

Novità

pubblicato il 29 gennaio 2009

Subaru Justy bi-fuel

Ora anche a GPL e con gli ecoincentivi il prezzo... è giusto!

Subaru Justy bi-fuel
Galleria fotografica - Nuova Subaru Justy bi-fuelGalleria fotografica - Nuova Subaru Justy bi-fuel
  • Nuova Subaru Justy bi-fuel - anteprima 1
  • Nuova Subaru Justy bi-fuel - anteprima 2
  • Nuova Subaru Justy bi-fuel - anteprima 3
  • Nuova Subaru Justy bi-fuel - anteprima 4
  • Nuova Subaru Justy bi-fuel - anteprima 5
  • Nuova Subaru Justy bi-fuel - anteprima 6

Conosciuta per i successi sportivi ottenuti con l' Impreza STI e per le peculiari caratteristiche tecniche delle sue vetture, la Subaru annovera nella sua gamma anche una piccola particolarmente adatta alla guida in città. Si tratta della Justy, una compatta derivata dalla Daihatsu Sirion, disponibile anche nella variante ecologica a GPL, che permette alla Casa delle Pleiadi di abbassare il quantitativo generale di CO2 emesso da tutta la gamma.

Caratterizzata da una linea che ne sottolinea il carattere pratico, la city car nipponica ha tratti stilistici ben definiti come il frontale compatto, il posteriore quasi verticale e i passaruota pronunciati. Le ruote, poste agli angoli della vettura, evidenziano l'intento dei progettisti di avere il passo più lungo possibile per una migliore stabilità nella guida e una maggiore abitabilità interna.

Questa soluzione permette di ottenere una buona dose di spazio nell'abitacolo che è contraddistinto da una plancia dalle linee morbide, caratterizzata da una strumentazione a fondo bianco, e da una console centrale argentata in cui sono ospitati l'impianto hi-fi e i comandi della climatizzazione. A differenza delle altre vetture della Casa Nipponica, la Justy non è dotata di trazione integrale ma di una più convenzionale trazione anteriore ed è equipaggiata con un propulsore 1.0 a tre cilindri, coadiuvato da un cambio manuale a 5 marce, e capace di erogare 69 CV a 6000 giri/min.

Oltre alla versione convenzionale, la più piccola delle Subaru offre anche un modello ecologico a doppia alimentazione, benzina/GPL, dotato di un impianto BRC omologato in fase 2. Questa vettura, a fronte di un calo prestazionale attestato intorno al 2% - 3%, permette di aggirare i blocchi del traffico e di avere una maggiore autonomia rispetto al modello "normale" già molto parco: richiede 5 litri di carburante per percorrere 100 km nel ciclo combinato. Inoltre, per via delle emissioni di CO2 inferiori ai 120 g/km può usufruire in pieno degli incentivi governativi per l'acquisto di auto ecologiche ed ottenere uno sconto di 2.000 euro sul prezzo di listino che si attesta sui 14.680 euro.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Novità , Subaru


Top