dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 27 gennaio 2009

Mitsubishi i-MiEV SPORT AIR

Che sia la versione scoperta? Lo "scopriremo" a Ginevra

Mitsubishi i-MiEV SPORT AIR
Galleria fotografica - Mitsubishi i MiEV SPORT AIRGalleria fotografica - Mitsubishi i MiEV SPORT AIR
  • Mitsubishi i MiEV SPORT AIR - anteprima 1
  • Mitsubishi i MiEV SPORT AIR - anteprima 2

Mandato in archivio il Salone Internazionale di Detroit, le Case già affilano le armi per il prossimo importante appuntamento di Ginevra - previsto dal 3 al 15 marzo - e tra queste Mitsubishi ha già annunciato la presentazione della i-MiEV SPORT AIR concept, prototipo di vettura elettrica che dimostra la convinzione della Casa giapponese pronta a produrre tra un paio di mesi la piccola i-MiEV elettrica destinata prima al mercato giapponese e poi mondiale.

La i MiEV SPORT AIR, così come appare sull'unica bozza fin'ora disponibile, è chiaramente lo sviluppo della i MiEV SPORT presentata al Salone di Tokyo nel 2007, un piccolo coupé due posti lungo 3,45 metri con telaio in alluminio e spinto da tre motori elettrici (due anteriori da 20 kW 250 Nm, uno per le ruote posteriori da 47 kW e 180 Nm) la cui interazione, sotto la supervisione dell'elettronica, offre il controllo attivo della trazione, della stabilità e dell'imbardata come sulla Lancer Evo X senza usare differenziali, ma modulando la coppia in accelerazione e trascinamento dei motori elettrici. Quest'ultimi sono alimentati da batterie al litio alloggiate sotto il pavimento in modo da abbassare il baricentro e offrire sensazioni di guida sportive oltre che prestazioni adeguate con una velocità massima di 180 km/h, davvero inconsueta per una elettrica.

L'autonomia è di 200 km, mentre la ricarica avviene attraverso la presa elettrica di casa e, in piccola parte, anche attraverso le celle solari sul tetto. Ma proprio questa potrebbe essere la novità segnalata dal nome AIR. Il concept ginevrino potrebbe infatti essere la versione aperta della i MiEV SPORT. Tra un mese mezzo scopriremo cosa si cela dietro quella leggera linea d'ombra visibile nello schizzo e se davvero è una... scoperta.

Autore: Nicola Desiderio

Tag: Prototipi e Concept , Mitsubishi , ginevra , auto elettrica


Top