dalla Home

Motorsport

pubblicato il 28 gennaio 2009

Per strada con una vecchia Formula Ford

Una monoposto diventa l'auto di un appassionato tedesco

Per strada con una vecchia Formula Ford

Christian Maier, un quarantenne tedesco con un passato da pilota nella serie germanica di Formula Ford, cullava da anni il sogno di poter riutilizzare su strada la sua vecchia auto da corsa, la piccola monoposto motorizzata Ford (una Reynard 91F per l'esattezza) con la quale aveva condiviso gioie e dolori della carriera agonistica. Piuttosto che lasciarla a prendere polvere in garage, Maier ha deciso di intraprendere una difficile opera di omologazione della vettura, affrontando di persona il paziente lavoro di trasformazione e adattamento richiesto dal TÜV per ottenere l'autorizzazione alla libera circolazione.

Il primo contatto con i tecnici dell'ente di certificazione ed ispezione tedesco non è stato però dei migliori, perché l'unica possibilità di omologazione appariva molto costosa. Senza perdersi d'animo, Christian ha cominciato ad apportare le modifiche necessarie, integrando i paraurti negli alettoni, aggiungendo i fari a scomparsa sull'affilato muso, dotando le ruote scoperte di piccoli parafanghi e applicando su questi gli indicatori di direzione anteriori e posteriori.

L'aggiunta di un freno a mano, di un avvisatore acustico e dei comandi luci ha fatto sì che il peso complessivo arrivasse a quota 525 chili contro i 420 di partenza. Dopo quattro anni di lavoro la "piccola formula 1" ha ottenuto l'agognata immatricolazione, le targhe per poter circolare su strada ed ha anche ricevuto un nuovo cuore: al posto del motore standard da 130 CV è stato montato il 4 cilindri turbo della vecchia Opel Calibra, capace di 204 CV e 250 km/h. Ora, il caparbio appassionato tedesco potrà sentirsi ancora un po' pilota passando a fianco delle auto normali con la sua speciale Formula Ford dotata di telaio tubolare, carrozzeria in vetroresina e sospensioni racing.

Autore:

Tag: Motorsport , Ford , formula 1


Top