dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 23 gennaio 2009

Le 12 strade più pericolose sotto esame

Il Ministero dei Trasporti studia un programma per metterle in sicurezza

Le 12 strade più pericolose sotto esame

Troppo pericolose. Il Grande Raccordo Anulare di Roma, la via Domiziana (SS7 quater), la Nettunense (SS207), la Pontina (SS148), la Romea (SS309)... sono solo alcune delle 12 strade più a rischio in Italia, che dal primo gennaio al 28 dicembre 2008 ha contato 122.254 incidenti, ovvero circa 340 al giorno. Per questo il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti sta studiando la fattibilità di un programma specifico per la loro messa in sicurezza.

''Si tratta di strade ad altissimo rischio, ben note alla cronaca dei giornali, che sono rimaste tali negli ultimi 20 anni, fatto che indica chiaramente come sino ad oggi non sia stata svolta un'azione specifica ed efficace su queste strade'', ha detto il ministro Altero Matteoli. Sulla rete principale (autostrade, strade statali ed ex strade statali conferite alle Regioni per un totale di 1.271 tratte e un'estensione di 53.774 chilometri), il Ministero delle Infrastrutture ha individuato le 50 tratte più pericolose per un'estensione complessiva di 2.900 chilometri, il 5% della rete, dove si localizzano il 24% degli incidenti, il 20% dei morti e il 25% dei feriti. Sarà compito ora del programma del Ministero contribuire a ridurre questi numeri.

Autore:

Tag: Attualità , incidenti , sicurezza stradale


Top