dalla Home

Tuning

pubblicato il 23 gennaio 2009

Brabus Classe M Widestar

SUV (pre)potente

Brabus Classe M Widestar
Galleria fotografica - Brabus Classe M WidestarGalleria fotografica - Brabus Classe M Widestar
  • Brabus Classe M Widestar - anteprima 1
  • Brabus Classe M Widestar - anteprima 2
  • Brabus Classe M Widestar - anteprima 3
  • Brabus Classe M Widestar - anteprima 4
  • Brabus Classe M Widestar - anteprima 5
  • Brabus Classe M Widestar - anteprima 6

Il preparatore tedesco Brabus, famoso per le sue elaborazioni di modelli Mercedes e smart, ha lanciato il kit Widestar per la Classe M. Si tratta di un pacchetto estetico, già disponibile per la Classe G, che rende decisamente più cattivo il SUV della Casa di Stoccarda e ne aumenta la sfarzosità degli interni facendo largo impiego di materiali pregiati e accessori tecnologici.

Una sensazione di potenza è suggerita immediatamente dai passaruota allargati di ben 5 cm e dalle ruote in lega da 23 pollici che calzano pneumatici 315/25. Il kit aerodinamico comprende tutti gli stilemi tipici della Casa di Bottrop, come lo uno spoiler che ingloba i quattro fendinebbia e l'impianto di scarico cromato a quattro uscite che domina la parte posteriore. Non passa poi inosservata l' illuminazione aggiuntiva sotto le minigonne laterali e nella parte bassa del paraurti.

L'abitacolo è impreziosito da radiche, rivestimenti in pelle e inserti in alluminio con i loghi del tuner, offrendo ai suoi occupanti un sistema integrato di comunicazione comprensivo di due schermi lcd da 7 pollici incastonati nei poggiatesta anteriori, in grado di leggere DVD, di essere collegati a PC e a consolle di videogame.

Sotto il profilo meccanico, il pacchetto Widestar prevede le sospensioni pneumatiche Airmatic che consentono di abbassare la vettura di 30 mm, e un impianto frenante maggiorato dischi ventilati da 380×36 mm abbinati a generose pinze di alluminio che all'anteriore contano la bellezza di 12 pistoncini.

A questo punto una domanda sorge spontanea: ma è tutta scena? La risposta è no, perchè Brabus offre anche dei kit di potenziamento dei motori proporzionati ai muscoli della carrozzeria. Qualche esempio: la ML 320 CDI "kittata" arriva a 272 CV di potenza e 590 Nm di coppia; la ML 500 a 462 CV, mentre l'otto cilindri a gasolio 420 CDI passa da 306 a 350 CV con un livello di coppia massima di 800 Nm. Brabus non risparmia nemmeno la top di gamma, la ML 63 AMG, che passa da 515 CV a 550 CV. Le prestazioni? 4,9 secondi per accelerare da 0 a 100 km/h e 275 km/h di velocità massima...

Autore: Francesco Donnici

Tag: Tuning , Mercedes-Benz


Top