dalla Home

Curiosità

pubblicato il 22 gennaio 2009

Premiata la batteria al litio della Mercedes S400 BlueHYBRID

A Daimler AG e Continental il Yellow Angel 2009

Premiata la batteria al litio della Mercedes S400 BlueHYBRID
Galleria fotografica - Mercedes S400 BlueHYBRIDGalleria fotografica - Mercedes S400 BlueHYBRID
  • Mercedes S400 BlueHYBRID - anteprima 1
  • Mercedes S400 BlueHYBRID - anteprima 2
  • Mercedes S400 BlueHYBRID - anteprima 3
  • Mercedes S400 BlueHYBRID - anteprima 4
  • Mercedes S400 BlueHYBRID - anteprima 5
  • Mercedes S400 BlueHYBRID - anteprima 6

Il premio Yellow Angel 2009 promosso dall'ADAC, l'autorevole Automobil Club tedesco, ha visto trionfare nella categoria "Innovazione e Ambiente" Daimler AG e il suo partner Continental per lo sviluppo delle nuove batterie che equipaggeranno la Mercedes S 400 BlueHYBRID.

I tecnici di Stoccarda sono stati premiati per l'innovativa soluzione di montaggio delle batteria agli ioni di litio che consente di ovviare alla principale criticità di queste tecnologia: il surriscaldamento. In pratica le componenti del pacco batterie dell'ammiraglia Mercedes sono state integrate nel circuito di climatizzazione del veicolo e grazie a tale accorgimento, la batteria funziona sempre in una fascia di temperatura ottimale, compresa tra i 15 ed i 35°C, ed è in grado di garantire lunga durata (10 anni o 600.000 cicli di carica) ed il massimo rendimento di esercizio.

Prodotte dalla Continental nello stabilimento di Norimberga, queste batterie lavorano sotto il controllo di una sofisticata centralina elettronica deputata a garantire sempre la fascia di esercizio ottimale. L'elettronica controlla al tempo stesso le condizioni complessive del sistema quali, ad esempio, temperatura e quantità di energia, tenendo conto dello stato di invecchiamento della batteria. Una serie di fusibili previene il surriscaldamento dell'accumulatore di energia, mentre un "Cell Supervising Circuit" controlla le singole celle affinché possano interagire in modo ottimale.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Curiosità , Mercedes-Benz , auto elettrica


Top