dalla Home

Curiosità

pubblicato il 22 gennaio 2009

The Stig di Top Gear è...

Voci e smentite si inseguono febbrili. Sarà la volta buona?

The Stig di Top Gear è...

Secondo l'inglese Telegraph sarebbe stata finalmente svelata l'identità di The Stig, il misterioso e velocissimo pilota senza paura e di bianco vestito che da alcuni anni impersona il ruolo del guidatore-automa nel programma televisivo Top Gear, perfetta macchina da velocità senza debolezze umane. Sotto la candida divisa del silenzioso tester si celerebbe Ben Collins, pilota e stuntman professionista di Bristol già impegnato in Formula 3, nella serie NASCAR americana, nella 24 Ore di Le Mans e come controfigura al volante per Daniel Craig nell'ultimo 007 Quantum of Solace.
In realtà si tratta di una rivelazione ufficiosa, come tutte le precedenti che attribuivano l'identità di Stig a qualsivoglia pilota del presente e del passato, non confermata dalla BBC. In questo caso però l'identità segreta di Ben Collins sarebbe stata svelata da ben tre indizi: il primo viene da Simon Whitehead, proprietario di una galleria d'arte di Bristol che avrebbe avuto contatti con lo stesso Collins, presentatosi come il vero Stig per farsi realizzare una serie di stampe a tiratura limitata del bianco pilota in azione. Il secondo indizio viene da Jason Goody, un muratore ventunenne che durante dei lavori eseguiti in casa Collins avrebbe visto in un armadietto la famosa divisa di Stig composta da tuta ignifuga e guanti bianchi. L'ultima prova indiziaria è stata invece tratta da un video in cui The Stig parla brevemente con una troupe TV rivelando un marcato accento inglese di Bristol.

I vertici inglesi della BBC non hanno confermato la notizia e si sono anzi affrettati a porre sul sito di Top Gear una contro-rivelazione che identifica The Stig in Graham Hill (campione del mondo di Formula 1 nel 1962 e nel 1968 e padre di Damon), ufficialmente scomparso in un incidente aereo nel 1975 e invece dato come arzillo ottantenne alle prese con le più spericolate imprese ideate da Jeremy Clarkson e compagnia. A parte la densa sensazione di humor nero britannico che avvolge questo annuncio, è chiaro l'intento da parte di Top Gear di aumentare la confusione e togliere credibilità ad ogni tipo di rivelazione che arriverà di qui in avanti.

Lo stesso Collins smentisce categoricamente di essere The Stig, forse memore della rapida uscita di scena toccata nel 2002 a Perry McCarthy, pilota inglese che venne cacciato dalla trasmissione non appena confessò di essere il "Black Stig" prima maniera di Top Gear.

Top Gear su You Tube

Michael Harvey presenta Top Gear su You Tube.

Autore:

Tag: Curiosità , VIP , top gear


Top