dalla Home

Mercato

pubblicato il 21 gennaio 2009

Peugeot: vendite in calo nel 2008

-3,2% rispetto al 2007. Aumentata la quota di mercato

Peugeot: vendite in calo nel 2008

Anche per Peugeot è tempo di bilanci dopo un 2008 per tutti difficoltoso. Nell'anno appena trascorso sono state 1.904.000 le unità vendute dalla Casa del Leone nel mondo, una dato che corrisponde ad una diminuzione del 3,2% rispetto al 2007.

In Europa occidentale le immatricolazioni ottenute sono state 1.084.000, un risultato inferiore rispetto alle 1.224.000 previste, che ha portato una riduzione delle vendite dell'11,4%. Non sono mancati però risultati positivi: in Germania la penetrazione sul mercato di Peugeot è passata dal 3 al 3,1%, in Spagna dallo 0,8 al 9,3%, mentre il Francia la quota di mercato è rimasta del 17%. Grazie a questi dati e ad un calo medio delle immatricolazioni, che nell'ultimo trimestre del 2008 ha raggiunto il 20,7%, La Casa Francese è riuscita a mantenere la quota di mercato del 2007 che corrisponde al 7,3%.

Al di fuori dei confini dell'Europa occidentale, Peugeot ha aumentato le vendite del 13% rispetto al 2007. In particolare, il Marchio Transalpino è cresciuto esponenzialmente in Russia, dove le immatricolazioni sono salite dal 83,4%, per raggiungere le 48.000 unità, ed ha aumentato la quota di mercato in Brasile e in Argentina, rispettivamente del 5,1 e 2,9%. Un calo è stato riscontrato nel contesto generale dell'America Latina dove le unità immatricolate sono scese da 181.200 a 166.400 e in Cina dove la Casa del Leone, che non ha partecipato ad una guerra dei prezzi generalizzata, ha venduto 77.000 unità contro le 93.000 del 2007. Alla luce di questi risultati,Peugeot archivia il 2008 senza troppi scossoni e si prepara ad affrontare l'anno appena iniziato con l'intento di incrementare le sue quote di mercato.

Autore: Valerio Verdone

Tag: Mercato , Peugeot , produzione


Top